Ritratto di spellegrini
Sandro Pellegrini
Vai al blog personale
Sandro Pellegrini nasce e vive, salvo alcune parentesi lavorative tra Milano, Roma, Genova, Barcellona e Valencia, sul lago di Garda. Giornalista professionista dall’oramai lontano 1984 ha frequentato giornali, radio, tv, siti web, uffici stampa. I tolleranti lo definiscono un “monotematico”, i nemici, ovviamente, un incapace ed addirittura un “balbettante”, gli amici, un “genio fallito”. Ai tolleranti ama sbandierare le incursioni in vari ambiti, dall’ufficio stampa sul territorio per il film di oo7 “Quantum of solance” al lavoro, ad inizio anni ’90, nella Struttura nuovi programmi dell’allora Rti del gruppo Fininvest. Con gli amici si vanta di essere stato il primo ad aver curato un programma di vela su Canale 5, nel 1983, con la “Storia della Coppa America”. Con lui c’erano Giulio Schimidt (Produttore) e l’amico fraterno Emilio Martinelli. In Tv ha poi collaborato come autore per emittenti internazionali come Eurosport, nazionali come Italia 1, Tele Montecarlo, Tele Più, per quelle regionali come Telelombardia e Antenna 3; con grande passione per quelle locali come Tele Garda (dove a metà anni ’70 conduceva il Telegiornale serale), come oggi, con le due emittenti gardesane Teletutto e Brescia Telenord grazie ai magazine “Skipper” e “Skipper nel mondo”.