SEGUICI ANCHE SU

News | Regata > Vela Giovanile

10/08/2017 - 01:27

Doppi Campionati Europei Juniores

Riva del Garda, festa
d'estate per 420 e 470

Una delle più importanti regate internazionali della stagione in Italia è in svolgimento sul Garda Trentino, con molti govani equipaggi e alcune promesse già mantenute. Ecco il report dettagliato dei primi 3 giorni - GUARDA 7 VIDEO IN REGATA E CERIMONIA DI APERTURA

 

DAY 3

(FVR) Due regate la mattina presto con vento da nord sui 16-20 nodi per la classe 420. I campioni europei under 17 Sposato-Centrone passano in testa. Salvetta-Sandrini penalizzati da una squalifica. Tra i 420 Open allungano gli spagnoli Balaguer-Massanet. Bel recupero di Ferraro-Orlando, quinti. Flotta 470 con un nulla di fatto per maltempo del pomeriggio che non ha fatto entrare la termica; recupero previsto venerdì mattina.

Finalmente bel vento sui 15-20 nodi a Riva del Garda nella terza giornata dei campionati europei Juniores organizzati dalla Fraglia Vela Riva per le classi 420 e 470: per i regatanti della classe 420 ne è valsa la pena svegliarsi presto per trovarsi pronti alle 8:00 sulla linea di partenza posizionata dallo staff della Fraglia Vela Riva e dal Comitato di regata FIV. Il campo di gara è stato preparato per il vento da nord, che dopo il temporale della notte, è arrivato puntuale la mattina presto con il sole.

Dopo due giornate di vento leggero oggi dunque la situazione è cambiata e non sono mancati i numeri per domare le raffiche che hanno soffiato anche fino a 20 nodi. Come da programma per la sola classe 420 si sono disputate due prove, concludendo così la fase di qualifica, mentre per i 470 c’è stato un nulla di fatto dato che avrebbero dovuto iniziare a regatare alle 13:00, ma l’avvicinamento di un fronte perturbato non ha permesso l’arrivo del vento del pomeriggio.

420 Under 17 - Molte le proteste e alcune le squalifiche che hanno toccato anche la parte alta della classifica, così come è successo al portacolori della Fraglia Vela Riva Tommaso Salvetta, che si è visto togliere un sesto ed è retrocesso dalla prima all’ottava posizione. Hanno saputo tiare fuori grinta e capacità tecniche i Campioni Europei di categoria Demetrio Sposato (CV Crotone) e Gabriele Centrone (CV 3V), che con un primo e un quinto sono balzati al vertice della classifica provvisoria, con 4 punti di vantaggio sui polacchi Golebiowski-Szmit (6-4). Terze assolute e prime femmine le greche Pappa-Tsamopoulou (11-8).

420 Open - Deciso balzo dal terzo al primo posto degli spagnoli Balaguer-Massanet, che con un secondo e un primo di giornata sono al comando con ben 22 punti di vantaggio sui polacchi Wysokinski-Jankowski, sesti nella quinta regata, ma squalificati per partenza anticipata nella sesta e ultima prova di giornata. Ad un solo punto i greci Athanasopoulos-Tassios, scesi di due posizioni con una mattinata decisamente negativa (20-17). Hanno reagito bene dopo la debole performance di ieri i liguri (YC Sanremo) Ferraro-Orlando, ripresi dalla dodicesima alla quinta posizione provvisoria e pronti per affrontare la gold fleet con convinzione e grinta.

Ottimo settimo provvisorio per Crichiutti-Ripandelli (SNPietas Julia) a proprio agio con vento (7-9). Tra le femmine in testa le israeliane Shariti Sade-Homri (19-8); seconde le azzurre Passamonti-Fava (Nauticlub Castelfusano). Domani le flotte partiranno vento permettendo alle ore 13:00 con la suddivisione delle due flotte gold e silver in base alla classifica dopo le prime 6 regate: passano in gold fleet i primi 55.

CLASSIFICHE COMPLETE  

VIDEO DAY 3 PARTE 1

VIDEO DAY 3 PARTE 2

VIDEO DAY 3 MATTINO PRESTO

 

DAY 2

(FVR) Ancora vento leggero sull’Alto Garda nella seconda giornata dei Campionati Europei Juniores organizzati dalla Fraglia Vela Riva per le classi 420 e 470 e che vede in gara quasi 500 velisti di età media sui 16-17 anni provenienti da 25 nazioni. E’ la classe 470, nel campo di regata posizionato più a sud, che ha sofferto di più le condizioni anomale dell’Alto Garda di questi primi 2 giorni, con vento leggero sui 5-6 nodi, contro anche ai 10-11 del campo di regata della classe 420. Qualifiche comunque che procedono con ulteriori 2 regate e lo scarto che è stato applicato con la quarta prova di oggi. Finora si sono svolte regate molto tecniche in condizioni piuttosto inusuali per l’Alto Garda, con vento leggero e acqua praticamente piatta, a causa del tempo a tratti perturbato, che non permette di sviluppare la consueta termica che può arrivare anche a 20 nodi.

420 Under 17 - Buone notizie per l’Italia e in particolar modo per la Fraglia Vela Riva che ha il suo unico atleta presente, il fragliotto Tommaso Salvetta, in testa nella categoria under 17 della classe giovanile FIV 420. Salvetta, con il prodiere Giovanni Sandrini (SCGarda Salò) è al comando (4-2-4-11) con 4 punti di vantaggio sui francesi Poisson-Paturle, terzi i polacchi Golebiowski-Szmit. Bel recupero degli azzurri campioni europei Under 17 Sposato-Centrone (CV Crotone-CV3V), risaliti dalla nona alla quarta posizione, grazie ad un 3-4 di giornata. Proseguono altrettanto bene la italiane Carlotta e Camilla Scodnik (YC Italiano) seconde delle femmine, alle spalle delle greche Pappa-Tsamopoulou, terze assolute nell’ultima regata odierna. Terzo posto femminile provvisorio (undicesime assolute) per Gaia Bergonzini e Cecilia Zancan (FVMalcesine).

420 Open - In testa con 2 punti di vantaggio i greci campioni europei in carica Athanasopoulos Yogo-Tassios; a seguire balzo in avanti dei britannici Collyer-Chadwick protagonisti di due secondi e terzi gli spagnoli Balaguer-Massanet, bene oggi con un 5-1. Proseguono con una buona media le azzurre Arianna Passamonti e Giulia Fava (Nauticlub Castelfusano), ottave assolute e prime tra le femmine. Giornata difficile per Ferraro-Orlando (YC Sanremo) scivolati in dodicesima posizione dopo un 20-39 di giornata.

470 M - L’olimpica 470, che aveva in programma 3 regate di giornata, ne ha portato a termine solo due per il vento che è calato: da domani iniziano le finali con la flotta divisa con i primi 22 della classifica generale in gold fleet e i successivi 27 in silver fleet. Passano al comando i francesi Machetti-Dantès, seppur in parità di punteggio: grazie ad un 1-7 si sono avvicinati agli azzurri Ferrari-Calabrò (Marina Militare), nuova speranza del 470 olimpico italiano. Oggi gli azzurri dopo un quindicesimo si sono ripresi con un buon secondo parziale. A due punti seguono i britannici Hazéldine-Orr (2-4). Rimangono nella top ten i portacolori della Lega Navale di Mandello Totis-Cecchin, decimi dopo l’11-10 di giornata.

470 W - Passano al comando tra le femmine del 470 le turche Kaynakci-Aslan (3-28), seconde della classifica provvisoria le tedesche Wanser e passano dal primo al terzo posto le israeliane Zamet-Lasry. Prime italiane, decime, Maria Vittoria Marchesini e Cecilia Fedel (SVBarcola Grignano, ieri settime), tallonate dalle altre azzurre Paternoster-Caruso (YC Italiano) e Di Salle-Dubbini (YC Italiano).

Classifiche complete  

 

VIDEO PASSAGGIO AL GATE 420 - DAY 2

 

VIDEO DAY 2

 

DAY 1

A RIVA DEL GARDA I CAMPIONATI EUROPEI JUNIORES 420 E 470

(federvela) Iniziano ufficialmente oggi con la cerimonia d’apertura i Campionati Europei Juniores delle classi 420 e 470 in Italia, a Riva del Garda. Più di 200 gli iscritti nelle due classi, provenienti da ben 23 Nazioni – molte delle quali extra-Europee, come Brasile, USA, Uruguay, Argentina e Canada. Più numerosa la flotta dei 420, con la categoria Under17 che vede sulla linea di partenza anche il duo azzurro Demetrio Sposato e Gabriele Centrone (CV Crotone/CV 3V) freschi reduci dalla vittoria al Campionato Europeo di categoria. Con loro anche Edoardo Ferraro e Francesco Orlando (YC Sanremo), argento all’Europeo assoluto in Grecia.

Nella entry list del 420 anche Alexandra Stalder e Silvia Speri (CN Bardolino e FV Peschiera), Andrea Spagnolli e Kevin Rio (FV Malcesine) e Arianna Passamonti e Giulia Fava (Nauticlub Castelfusano).

“Siamo 214 barche – ci racconta Fulvia Ercoli, segretaria della Classe Italiana 420 – una manifestazione che dimostra ancora una volta l’ottima salute di cui godono le classi 420 e 470, se si pensa che sono presenti qui solo gli juniores. Il 420 è una grande palestra per imparare ad amare la vela, i ragazzi si divertono molto e sono poi preparati per accedere a qualsiasi classe olimpica”.

Nei 470 maschili vedremo Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare Italiana), reduci dal sesto posto al Mondiale di Salonicco, Grecia, da poco concluso.

Il programma prevede che da domani iniziano le regate di qualificazione divisi in flotte, che nei prossimi giorni diventeranno Gold e Silver in base alle classifiche e domenica 13 agosto i campionati si concluderanno con le Medal Race.

Sarà possibile seguire l’evento sul sito ufficiale 2017junioreuropeans.420sailing.org/

 

VIDEO AZIONE PRACTICE DAY

 

VIDEO CERIMONIA DI APERTURA E PARATA

Commenti