SEGUICI ANCHE SU

News | Regata > Vela Giovanile

06/01/2017 - 18:29

Un bel modo per iniziare l'anno

Neve sul vesuvio
e sotto le vele!

Trofeo Marcello Campobasso al Savoia di Napoli, cronaca delle prime due giornate. Nonostante la neve sul Vesuvio e condizioni dure su gran parte d'Italia, regate per giovanissimi in massima sicurezza e programma quasi rispettato. In testa duello tra la napoletana Gaia Falco e il crotonese Andrea Milano

 

DAY 2

Seconda giornata del Trofeo Campobasso, regata velica internazionale voluta dalla Federazione Italiana Vela ed organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia. Dopo quattro prove è ancora al comando della classifica generale la napoletana Gaia Falco (Circolo del Remo e della Vela Italia), che nelle due prove disputate oggi nelle acque del golfo di Napoli ha collezionato un primo ed un terzo posto, consolidando il suo primato alla vigilia dell’ultimo giorno di regate. Andrea Milano (Club Velico Crotone) occupa la seconda posizione: anche il calabrese ha vinto una prova oggi, ma lo penalizza il quinto posto nella seconda regata. Saranno comunque loro due, a meno di clamorosi colpi di scena, a contendersi la 24 esima edizione del Trofeo Campobasso.

Bel duello per il terzo gradino del podio, occupato da Giorgia Cingolani di Fraglia Vela Riva. Alle sue spalle sperano Giulia Sepe (Cdv Roma) e lo svedese Calle Lindbom, primo straniero in classifica generale. Per il Savoia, da segnalare l’ottavo posto provvisorio di Pietropaolo Orofino. Oggi sono saliti in barca per la prima volta anche i cadetti, che si contendono il Trofeo Unicef: al termine dell’unica prova disputata, l’ungherese Jeney Kriszof (Yacht Club Spartacus) precede Carolina Raganati (CRV Italia) ed Alessandro Cortese (CV Crotone).

Domani sabato 7 gennaio si prosegue con l’ultima giornata di regate: il comitato di regata presieduto da Gennaro Ernano darà il primo segnale di partenza alle 10.30. La cerimonia di premiazione è in programma alle ore 17 nei saloni del RYCC Savoia. Il Trofeo Campobasso 2017 oggi ha offerto ai suoi partecipanti una serata di festa con l’intervento di una Befana che ha elargito, in occasione della festa dell’Epifania, una calza di cioccolato offerta dallo sponsor Gay Odin. Sorteggiata inoltre una vela da Optimist “One Sail” offerta dal velaio Maurizio Bencic, famoso per avere contribuito alla vittoria con la sua randa del Mondiale in Polonia nel 2015 e in Portogallo nel 2016. Sorteggiati anche 10 buoni sconto della One Sail per l’acquisto di vele.

 

LO SCHIAVO (PRESIDENTE V ZONA FIV): "C'E' TANTA VELA IN CAMPANIA, CHIEDIAMO MAGGIORE ATTENZIONE"

Ieri al Trofeo Campobasso è intervenuto anche Francesco Lo Schiavo, presidente V Zona Federazione Italiana Vela, che insieme al vicepresidente nazionale Fiv Alessandro Mei ed al consigliere nazionale Ignazio Pipitone ha auspicato che la Federazione guidata dal presidente Francesco Ettorre possa mostrare sempre maggiore attenzione per gli eventi velici della V Zona: “Il Trofeo Campobasso – ha detto Lo Schiavo - apre il calendario della vela nazionale e raduna il meglio della vela giovanile. Si tratta di un evento di prestigio che dimostra come i circoli di Napoli abbiano sempre tanta voglia di fare. Chiedo dunque maggiore attenzione verso gli eventi giovanili del territorio. Dal canto nostro, con la prospettiva delle Universiadi 2019 cercheremo di puntare sui grandi eventi, potendo contare sulla capacità organizzativa di tutti i circoli della zona”. 

 

DAY 1

Vento, pioggia, poi cielo terso e persino la neve sul Vesuvio. Non è mancato nulla nel corso della prima giornata del 24° Trofeo Campobasso, regata velica internazionale voluta dalla Federazione Italiana Vela ed organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia. I 160 giovani velisti iscritti hanno ammirato la bellezza del golfo di Napoli d’inverno, con il vento di tramontana a “pulire” l’aria dopo una mattinata di pioggia e permettere al Comitato di Regata di dare il via alle prime prove.

Sono scesi in mare soltanto i ragazzi della classe juniores, mentre per i cadetti non c’è stato nulla da fare: troppo forte il vento, che ha oscillato tra i 15 ed i 20 nodi per gran parte della giornata. A comandare dunque la classifica del Trofeo Campobasso 2017 dopo le prime due prove è Gaia Falco, la baby campionessa del Circolo del Remo e della Vela Italia che ha ottenuto un primo ed un quinto posto, facendo meglio della laziale Giulia Sepe (sesto e secondo posto).

Al terzo posto un altro tesserato del Circolo Italia, Tommaso Viola, primo maschio in classifica con due buoni piazzamenti di giornata (quinto e terzo). Il Circolo Savoia è sesto con Pietropaolo Orofino, mentre il primo straniero è lo svedese Lindbom, settimo.

“Al nostro arrivo al Savoia, questa mattina, ci hanno accolto pioggia e freddo – commenta Gennaro Ernano, presidente del Comitato di Regata – Le previsioni non erano positive, ma a mezzogiorno in mare abbiamo trovato buone condizioni, riuscendo a completare due prove”. Per venerdi 6, atteso ancora vento forte: “Ma ci auguriamo di completare le prove previste - commenta il presidente del Savoia, Carlo Campobasso - avremo ancora freddo e vento, condizioni ideali per i velisti”.

www.ryccsavoia.it/trofeo-campobasso-2017

Commenti