SEGUICI ANCHE SU

News | Regata > International

10/07/2018 - 19:44

Classi che puntano a crescere

Melges40 Porto Cervo
Lo spirito è giusto

Concluso a Porto Cervo il One Ocean Melges 40 Grand Prix, seconda tappa della circuito stagionale del veloce e spettacolare monotipo di casa Melges, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda. Vittoria di Inga From Sweden di Richard Goransson. Secondo Stig (Rombelli-Bruni), quarto posto per Vitamina Cetilar (Lacorte-Benussi)

 

Dopo un totale di nove regate disputate nell’arco di tre giorni (venerdì tutti a terra a causa del forte maestrale), il Vitamina Sailing Team, in acqua con il Melges 40 Vitamina Cetilar timonato dal Andrea Lacorte e con Gabriele Benussi alla tattica, ha chiuso l’evento al quarto posto finale, a un solo punto dal podio, il terzo posto del giapponese Sikon, e a tre dal secondo classificato, lo scafo italiano Stig di Alessandro Rombelli.

La vittoria è andata a Inga From Sweden di Richard Goransson, ma il finale è comunque ricco di soddisfazioni per il Vitamina Sailing Team, visto che nelle ultime due prove della serie lo scafo di Andrea Lacorte ha ottenuto un secondo posto e una bella vittoria, la prima ottenuta in questa stagione d’esordio nella classe Melges 40. Il team di Goransson, che conta sulle chiamate tattiche di Cameron Appleton, dopo il successo nel Grand Prix di apertura a PalmaVela bissa il massimo risultato anche a Porto Cervo e, ancora una volta, questo successo arriva solo al "fotofinish" dopo una battaglia serratissima con il resto della flotta. 

Stig dell'italiano Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) ha provato fino all'ultimo a confermare il buon risultato dello scorso anno regatando sempre all'attacco dopo una prima giornata che, con due quinti posti, aveva pesantemente condizionato la propria classifica. Stig ha risalito progressivamente la classifica gradino dopo gradino con intelligenza tattica, riuscendo a concludere in seconda posizione overall, dopo la vittoria odierna nella penultima prova.

Duello anche per il terzo gradino del podio su cui ha provato a salire fino all'ultimo un grande Vitamina Cetilar di Andrea Lacorte con Gabriele Benussi alla tattica. Vitamina Cetilar vince l'ultima prova della serie (la prima della propria giovane carriera nel Melges 40) ma deve lasciare il terzo gradino del podio ai giapponesi di Sikon per un solo punto di distacco.

IL CIMMENTO DI RICCARDO BONADEO - Il Commodoro dello YCCS, Riccardo Bonadeo, commenta così: "Desidero ringraziare Melges Europe e il CEO, nonché nostro socio, Federico Michetti, insieme abbiamo visto la prima regata intitolata a One Ocean prendere il largo. Questo nuovo performante monotipo ci ha regalato giorni intensi e appassionanti, auguriamo alla classe di affermarsi sempre più e tornare a Porto Cervo, dove noi saremo lieti di accoglierla, sempre più numerosa. Un grazie particolare lo dedico al Comitato di Regata, la Giuria internazionale e lo staff del Club che hanno contribuito al successo di quest'evento."

IL COMMENTO DI RICHARD GORANSSON - Richard Goransson, armatore di Inga, dichiara: "Questa, posso dire, è stata la regata e la settimana di Cameron e di tutti i ragazzi che hanno regatato benissimo e hanno creato un grande spirito di squadra che si è visto proprio quando siamo stati messi duramente sotto pressione dagli avversari e da Stig in particolare. Sono molto felice del risultato e di come questo sia arrivato, combattendo sempre fino all'ultimo e in ogni condizione di vento." 

IL COMMENTO DI ANDREA LACORTE “Siamo soddisfatti di come abbiamo chiuso questa tappa a Porto Cervo: finalmente abbiamo portato a casa una vittoria parziale, dopo aver lavorato duramente negli ultimi mesi per conoscere al meglio la barca, che è fantastica, migliorando giorno dopo giorno”, ha dichiarato Andrea Lacorte a fine regata. “Abbiamo mancato il podio finale per un punto, in quella che secondo me è stata la prima, vera regata per la classe Melges 40, in condizioni di vento molto varie e con la flotta molto vicina come prestazioni e risultati”.

Archiviata questa tappa di Porto Cervo, come sempre perfetta anche dal punto di vista organizzativo, il Vitamina Sailing tornerà in acqua ai primi di agosto a Palma di Maiorca, alle Baleari, per il terzo Grand Prix del circuito Melges 40, che si disputa nell’ambito della celebre Copa del Rey, evento clou della vela d’altura tra le boe in Mediterraneo. Successivamente il team capitanato dal Presidente di PharmaNutra SPA sarà impegnato nuovamente a bordo del catamarano M32 Vitamina Veloce SiderAL, per la quinta tappa delle Cetilar M32 European Sailing Series, in programma sul lago di Garda dal 5 al 7 settembre.

PharmaNutra SPA

Fondata e guidata dal Presidente Andrea Lacorte e dal Vice Presidente Roberto Lacorte, PharmaNutra SPA è un’azienda pisana nata nel 2003 con lo scopo di sviluppare prodotti nutraceutici e dispositivi medici innovativi. Eccellenza del pharma italiano, l’azienda è presente in 38 Paesi nel mondo, conta circa 50 dipendenti diretti, di cui 9 ricercatori, si avvale di una rete di circa 150 informatori scientifici commerciali monomandatari e collabora, fra le altre, con le Università di Pisa, Parma, Brescia, Modena, Verona, Barcellona e Cambridge. Attualmente PharmaNutra è leader in Europa nell’ambito degli integratori a base di ferro con il prodotto brevettato SiderAL®, che in Italia detiene una quota di mercato a valore pari al 50% del mercato del ferro orale OTC. Il 2017 ha visto l’ingresso sul mercato del Cetilar®, una formulazione interamente brevettata e prodotta da PharmaNutra, che conferma l’alta qualità della ricerca scientifica dell’azienda toscana. http://www.PharmaNutra.it

Sezione ANSA: 
Saily - News

Commenti