SEGUICI ANCHE SU

News | Regata > FIV

24/04/2017 - 12:16

No-limit

Laser Game Alassio
Divertirsi da Master

Cosa ci fanno 60 Master della classe Laser ad Alassio in un freschetto weekend di primavera? Regatano, alla grande, per ricordare due grandi amici della vela e del Laser: Sergio Gaibisso e Manfredo Audisio. Ecco come è andata - CLASSIFICHE E FOTO

 

 

Una sessantina di partecipanti hanno animato l’edizione 2017 del Game Race di Alassio. Sabato sono state due le prove che si sono svolte con ottime condizioni meteo marine, che ogni regatante si augura di trovare uscendo in mare. Vento dai 10 ai 15 nodi da ponente, sole e caldo.

 

Domenica invece la perturbazione in arrivo ha condizionato l’escursione termica facendo partire l’unica prova che si è svolta nella giornata, alle 15.30, solo quando le nuvole si sono allontanate e hanno lasciato lo spazio ad un tiepido sole primaverile. L’instabilità meteo ha costretto il Comitato di Regata a diminuire il percorso dell’unica prova.

 

“Siamo soddisfatti di come si è svolto il Game Race, visto anche il considerevole numero di partecipanti, tutti di alto livello agonistico” ha detto Ennio Pogliano, presidente del Circolo Nautico di Alassio.

 

LA NOSTRA PRESENTAZIONE DELLA REGATA E DEI NOMI AI QUALI E' DEDICATA

Di questi tempi, con le accelerazioni imposte dai social, che tutto fanno e disfano e dimenticano in pochi minuti, saltando di fake in fake, il ricordo è un bene prezioso. Si potrebbe dire che è un capitale, un investimento sulla quota di vita di cui ciascuno è titolare. E allora eccoci qua, a ricordare Sergio e Manfredo, monumenti di una vela che fu e che eravamo tutti insieme. La quale - qui sta il bello del ricordare - non è sparita, non si è dissolta, ma è ben visibile e presente nelle radici stesse del nostro movimento e del nostro sport.

Gaibisso il presidente, vent'anni di timone saldo, di visioni lunghe, di egoismi e generosità ben distribuiti insieme a sorrisi burberi. Audisio antesignano degli allenatori, guidatore di furgoni e gommoni, lucido paternalistico osservatore e consigliatore di giovani affacciati alla vta e allo sport. Molta della "classe dirigente" della vela di oggi è passata attraverso di loro. Prendere un Laser e andare a regatare ad Alassio nel ricordo dei loro nomi e di ciò che hanno fatto, è un privilegio che molti non vogliono perdersi.

CLASSIFICHE

Commenti