SEGUICI ANCHE SU

News | Regata > Vela Giovanile

16/12/2017 - 18:12

Inizio d'anno sotto al Vesuvio

Festa per i 25 anni
Trofeo Campobasso

A Napoli dal 4 al 6 gennaio attesi 250 giovani velisti all'edizione del venticinquennale del Trofeo Campobasso del Circolo Savoia. C'è anche il campione del mondo in carica Marco Gradoni

 

 

Il Trofeo Marcello Campobasso, regata velica internazionale voluta dalla Federazione Italiana Vela che ne affida sin dalla prima edizione l’organizzazione al Circolo Savoia, compie 25 anni. Alla manifestazione in programma nel porticciolo di Santa Lucia dal 4 al 6 gennaio 2018, parteciperà quest’anno anche Marco Gradoni, campione del mondo 2017 nella classe Optimist. Gradoni guiderà una flotta di oltre 250 imbarcazioni, con giovani atleti dai 10 ai 14 anni provenienti da 15 Paesi di tutto il mondo e da moltissime regioni italiane.

“Mai come quest’anno il Trofeo Campobasso ha ricevuto tante iscrizioni sia dall’estero che dall’Italia”, afferma Carlo Campobasso, presidente del Circolo Savoia. “Un po’ perché si festeggia il 25esimo anniversario, un po’ perché la Federazione Italiana Vela ha voluto far partecipare la squadra nazionale Optimist, di cui fa parte anche Marco Gradoni”.

Nel Golfo di Napoli, dunque, una festa di colori ma anche una regata estremamente tecnica. Già iscritti 72 equipaggi provenienti da 15 differenti nazioni: Austria, Croazia, Estonia, Finlandia, Grecia, Israele, Lettonia, Malta, Montecarlo, Olanda, Slovenia, Spagna, Svezia, Turchia e Ungheria. Ma non è tutto: le iscrizioni infatti non sono ancora chiuse e resteranno aperte fino al prossimo 21 dicembre.

“Abbiamo procurato le imbarcazioni agli atleti provenienti dall’estero, che saranno nostri ospiti – evidenzia il presidente Campobasso – con uno sforzo organizzativo notevole da parte del Circolo, per celebrare nel migliore dei modi questo 25° anniversario”. Il 4 gennaio la manifestazione verrà formalmente aperta con la formale cerimonia dell’alzabandiera alla presenza dei vertici della Marina Militare. Le regate sono in programma per il 4, 5 e 6 gennaio. È prevista la presenza, il 5 e 6 gennaio, del presidente della FIV Francesco Ettorre, che si unirà ad altri due consiglieri federali: Ignazio Florio Pipitone e Alessandro Mei.

Un’altra novità riguarda la mascotte della manifestazione, il Volpotto, che recherà il numero 25 a lettere d’oro sulla vela. Oltre al Trofeo Campobasso assegnato al primo classificato degli Juniores, verranno messi in palio molti trofei challenge perpetui, come Il Trofeo Unicef, al primo classificato tra i Cadetti; il Trofeo Branko Stancic, all’equipaggio proveniente da più lontano; la targa Irene Campobasso, alla prima classificata juniores femminile.

Da ricordare poi la targa Laura Rolandi, messa in palio dallo scorso anno dalla Famiglia Rolandi in memoria della signora Laura, moglie del Presidente onorario della Federazione Italiana Vela dott. Carlo Rolandi, da assegnare al circolo italiano che abbia conseguito il miglior piazzamento di squadra. Quest’anno, grazie al contributo del presidente del Coni regionale campano Sergio Roncelli, verranno distribuiti i premi di giornata messi a disposizione dal Comitato Olimpico.

“La Giuria e il Comitato di Regata, organizzati dal capo sezione ufficiale di regata Luciano Cosentino, quest’anno oltre ai tradizionali componenti vedono intervenire due nuovi giudici internazionali provenienti dalle Marche e dal Friuli Venezia Giulia nelle persone di Massimo Guidotti e Giorgio Davanzo”, dichiara ancora Campobasso. “E ci fa piacere evidenziare come anche gli sponsor abbiano compreso la particolarità di questa edizione, tant’è che ai tradizionali marchi che sponsorizzano la gara, si sono aggiunti la Banca di Credito Cooperativo, la Carpisa, la Ferrarelle e l’Hotel Rex, che grazie all’impegno dei rispettivi degli amministratori Amedeo Manzo, Carlo Palmieri, Carlo Pontecorvo e Dionisio Barbiero hanno assicurato alla manifestazione un sostanzioso contributo economico.

"Tutte le mattine gli equipaggi verranno rifocillati, a prima colazione, con prodotti della Parmalat e, alla sera, con menu tipici della cucina partenopea e a base di pizza. Nella serata del 5 gennaio vi sarà uno speciale intrattenimento per la vigilia dell’Epifania nel corso del quale verranno sorteggiati un Overboard omaggiato dalla Unilever ed una vela omaggiata da One Sails. Verranno inoltre distribuite le consuete calze della Befana offerte dalla Gay Odin, il tutto nel corso di un simpatico spettacolo di acrobati e saltimbanchi”.

La regata è organizzata con la collaborazione dell’ Associazione Italiana Classe Optimist e della V Zona FIV, e il supporto dello Sport Velico Marina Militare. La manifestazione ha ricevuto il Patrocinio di: Comune di Napoli, Coni Campania e Amova. Anche quest’anno l’Università Parthenope, grazie ai buoni uffici del prof. Giorgio Boudillon, ha assicurato l’intervento dei propri meteorologi ai briefing meteo quotidiani.

“Il Trofeo Campobasso, che apre la stagione sportiva internazionale in Italia, è davvero una grande manifestazione - conclude il presidente del Savoia -. Consultando l’Albo d’Oro, è infatti possibile constatare che questa regata riservata agli allievi della classe Optimist, forgia i campioni del domani, come dimostrano gli strepitosi successi conseguiti da Giulia Conti, vincitrice dell’edizione 1999 e titolare della squadra italiana alle Olimpiadi di Rio 2016”.

Commenti