SEGUICI ANCHE SU

Messaggio di errore

The spam filter installed on this site is currently unavailable. Per site policy, we are unable to accept new submissions until that problem is resolved. Please try resubmitting the form in a couple of minutes.

News | Regata > International

04/04/2018 - 18:28

Sport e dintorni

Europa Cup Laser,
Chi deve scusarsi?

Ad Ancona finale dell'Europa Cup Laser con "giallo" classifiche: un virus informatico danneggia il software delle classifiche. E mentre il circolo organizzatore si scusa (elegantemente) con i concorrenti, sui social scoppia una rabbia senza senso. Ma perchè vi piace sempre arrabbiarvi? Ecco chi ha vinto - VIDEO SU SAILY TV

 

Quasi trecento Laser, la metà dall'Italia e il resto da tutta Europa, una bella location, Ancona e il suo Marina Dorica, una città a disposizione, uno dei circoli velici storici dell'Adriatico e dello sport, la SEF (Società Educazione Fisica) Stamura, regate complicate dalla meteo che ha sballottato la Pasqua. E un finale agrodolce. Nel quale però bisogna riconoscere e discernere i comportamenti.

Un virus informatico danneggia il software delle classifiche, e così il club è costretto persino ad annullare la premiazione. Contestualmente, fa una cosa molto sportiva e forse poco italiana: chiede scusa. Sul posto i laseristi, intenti a caricare le barche e a ripartire per casa, la prendono bene, siamo nel mondo sportivo dell'era computerizzata, e può capitare. Sui social invece, si scatena la "rissa", in gran parte generata da gente che con la regata in questione c'entra poco o nulla, o da "giornalisti" che con la consueta famelicità si buttano nella notizia-spazzatura.

E' finita così, in un confronto tra sportivi, da una parte, e rimestatori nel torbido, dall'altra, la tappa italiana dell'Europa Cup Laser, per Laser Standard (singolo olimpico maschile), Radial (singolo olimpico femminile) e Laser 4.7, iniziata il 31 marzo, con la partecipazione di 262 concorrenti da 20 Paesi.

Se la conclusione della manifestazione è stata insolita e in tono minore per via del problema informatico nel race office che ha impedito l'elaborazione delle classifiche finali e di conseguenza lo svolgimento della premiazione, sentite cosa ha detto il presidente del circolo SEF Stamura, Donatella Montanari: "Rivolgendoci ai velisti ma anche agli allenatori e al pubblico, con una comunicazione Facebook abbiamo cercato di spiegare in modo chiaro e trasparente il perché dell'accadutoSiamo molto amareggiati per il ritardo e ci sentiamo responsabili dei disagi legati alla pubblicazione delle classifiche.

"Purtroppo dall'inizio della manifestazione abbiamo avuto problemi con la tecnologia e abbiamo poi scoperto che il software con cui elaboriamo le classifiche è stato danneggiato da un virus che ne ha compromesso il funzionamento. Lavorando giorno e notte, il Comitato sta ultimando le classifiche finali, che verranno pubblicate entro la giornata di oggi sul sito www.sefstamura.it. Sarà nostra premura ricontattare uno ad uno i singoli premiati per recapitare a domicilio i loro premi. E' il minimo che possiamo fare stante la nostra mancanza".

E mentre le classifiche vengono completare dal Comitato di Regata, sono appena stati notificati i vincitori. Fra gli Standard, vince il polacco Wojciech Klimaszewski (9-3-bfd-6-4-3 i suoi parziali) che ha preceduto l'indiano Vishnu Saravanan e lo svedese Emil Bengtson, vincitore delle ultime 3 prove. Sfiora il podio, dimostrando comunque una grande forma, Edoardo Libri: l’atleta di casa chiude quarto assoluto e migliore italiano (3-9-bfd-3-11-12). Tra i Radial, vince l'italiano Matteo Paulon (12-9-2-1-5-26), davanti al francese Adam Caillaud e Andrea Crisi. Nei 4.7, vittoria di Niccolò Nordera (bfd-1-1-1) con la civitanovese Maria Giulia Cicchinè (3-3-9-1), migliore femminile, e lo svizzero Antonis Asontis rispettivamente sul secondo e terzo gradino del podio. 

VIDEO DAY 2 SAILY TV (ALTRI IN ARRIVO)

L’elenco completo dei premiati verrà diffuso a breve al completamento delle classifiche.

www.eurilca.eu

www.sefstamura.it

Esporta su ANSA: 
NO
Esportato su ANSA: 
NO

Commenti