SEGUICI ANCHE SU

News | Regata > Vela Giovanile

18/07/2018 - 12:40

2018 Youth Sailing World Championships

Corpus Christi, Day 2
L'Italietta tiene duro

Non è per niente facile in Texas, vento ancora robusto, regate piene di insidie, classifiche ancora abbastanza corte, ma qualche leader va in fuga. L'Italvela baby piazza tutti nelle top ten, Giorgia Speciale prima. Nations Trophy: siamo secondi - VIDEO DAY 2

 

420 M - Gli USA Joseph Hermus e Walter Henry vanno come treni (3-2-1-1), i nostri azzurrini di Barcola, Mathis Menis e Nicolas Starc, si difendono bene anche se scartano una quarta prova da dimenticare in fretta, e per ora sono quarti in classifica, a 1 punto dal terzo e 5 dal secondo, ma anche con molti inseguitori vicini. Sarà battaglia, servono testa e cuore: rivolgersi Alessandra Sensini...

420 W - Pure qui due stelle e strisce, le sorelline Carmen e Emma Cowles, quasi in fuga (ma con una bandiera nera che puo' pesare). Le azzurrine Giorgia Sinigoi e Sara Zuppin alzano la testa e crescono anche nel morale: 6-5-5-3, sesto posto in contatto con l'area podio e dintorni, e piccolo scalino rispetto alle inseguitrici. Forza così!

29er M - Qui gli imprendibili di turno sono norvegesi e, in parte, neozelandesi e australiani. Tutto il resto è equilibrio e imprevedibilità, dove la differenza la faranno i dettagli. Fede Zampiccoli e Luca Fracassi scendono al 6° posto con una seconda giornata non al livello della prima (2-4-6-18-6-12) ma la sensazione è che possano decidere di entrare in sintonia con la regata e rianimarsi. Sbagliamo?

29er W - Si conferma la scuola norvegese del baby skiff, anche qui due nordiche al comando nettamente, Pia Andersen e Nora Edland. Ma le azzurrine Michelle Waink di Brunico (CV Gargnano) e Claudia Gambarin del CV Arco, restano nei quartieri alti scegliendo la regolarità ai colpi di testa. Puo' essere una via giusta, almeno per ora. Sono ottime quarte (11-2-4-4-8-6).

Nacra 15 Misto - Due argentini nipotini (di nazionalità) dell'oro olimpico Santiago Lange e Cecilia Carranza, scattano in testa facendo letteralmente il vuoto, e hanno nomi e cognomi italianissimi: Teresa Romairone e Dante Cittadini (3-2-3-1-1-1) non hanno rivali sin qui. Gli altri si accomodano a guardare e tra chi guarda troppo ci sono i due azzurri Andrea Spagnolli e Giulia Fava (8-5-6-11-4-10) comunque ottavi a soli 6 punti dal bronzo, per dire.

Laser Radial M - Segnali di risveglio da Guido Gallinaro, dopo lo shock della bandiera nera nella prima prova del campionato, con un 3-11 di giornata e il calcolo dello scarto della peggior prova risale dal 31° al 9° posto. Il suo Youth inizia domani. E stasera anche lui a cena dalla Sensini, pane e grinta.

Laser Radial W - Cercasi la vera Federica Cattarozzi. La trentina plurivittoriosa Under 16 sta trovando avversarie resistenti e toste nell'aria robusta della Corpus Christi Bay. Ora è decima in generale ( 9-15-12-7), le prime quattro sembrano andate, ma il resto è un libro da scrivere. E poi la baia chiusa è come un lago, il Garda non è così lontano. Una volta Federica disse: "ringrazio i miei avversari perchè mi danno la carica". Ecco.

RSX M - Testa a testa tra lo statunitense Geronimo Nores e l'azzurro Nicolò Renna (Centro Surf Torbole), secondo senza paura (2-2-2-2-2-3). Occhio anche al fracesotto Fabien Pianazza, che si da parecchio da fare. Bellissimo Youth per le tavole maschili, bellissimo Nicolò, zazzera e dialogo col vento. Avanti così.

RSX W - Ladies and gentlemens, ecco a voi Giorgia Speciale! SuperGiorgia si prende tutta la squadra sulle spalle e da lo scossone nel secondo trionfale giorno vincendo tre prove e balzando al comando della classifica (2-3-3-1-1-1). La kiwi Veerle Ten Have seconda e la britannica Islay Watson terza, sue vecchie conoscenze già battute, inseguono. Chi ha paura di chi? Forza forza forza!

NATIONS TROPHY DAY 2 - L'Italia campione in carica è al momento seconda, distanziata dagli USA, leader in casa, e precede Polonia, Nuova Zelanda, Norvegia, Olanda, Germania, Gran Bretagna, Francia, Spagna, Germania e Australia. In totale 66 nazioni. Un grattacielo. In cima il panorama è bellisimo. Forza boys and girls!

 

Sezione ANSA: 
Saily - Scuola Vela e Giovani

Commenti