SEGUICI ANCHE SU

Messaggio di errore

The spam filter installed on this site is currently unavailable. Per site policy, we are unable to accept new submissions until that problem is resolved. Please try resubmitting the form in a couple of minutes.

News | Cultura > Eventi e promozione

22/03/2018 - 18:29

Una festa della vela

Chiavari: programma
della Women's Cup

Da venerdi 23 a domenica 25 torna la Women's Sailing Cup al Marina di Chiavari. Ecco il programma per non perdersi gli appuntamenti più importanti. L'attenzione per l'ambiente: in tavola solo stoviglie in Mater-Bi, la bioplastica biodegradabile e compostabile di Novamont

 

Venerdi di arrivi equipaggi e alle 18 l'inaugurazione

IN PORTO A CHIAVARI TUTTI I GIORNI RACCOLTA FONDI A SOSTEGNO DELLA RICERCA CONTRO IL CANCRO PRESSO LO STAND AIRC

10:00 – 17:00 Arrivo degli equipaggi e barche a disposizione per allenamento a turni 10:00 – 17:00 Perfezionamento iscrizione 18:00 Cerimonia di apertura della III Women’s Sailing Cup Italia sotto la tensostruttura Presenti alla cerimonia di apertura gli sponsor istituzionali: Città di Chiavari e Marina Chiavari srl, Sindaco Città di Chiavari: Marco di Capua, Presente Marina Chiavari: Pierluigi Piombo, Assessore al Turismo: Gianluca Ratt,o Portavoce del Sindaco: Ilaria Ramezzano.

Buffet a cura dell’Istituto Marco Polo di Camogli e Calvari sotto la tensostruttura e grazie al supporto dei partners del settore alimentare: Rigoni di Asiago, Pasta Novella, Ars food, Coop Casearia Val di Vara, Acqua Valmora, Panificio Carlini di Lavagna; Forno d’Asolo, vini Bottega Vini delle Donne del Vino: Chiara Formentini - Az. Altavia Paola Calleri - Az. La Vecchia Cantina Eliana Maffone - Az.Tenuta Maffone Laura Angelini - Az.La Pietra del Focolare Serena Roncone - Az. Podere Grecale, Framura Turismo, Lavanderia Val di Vara, Coop Olivicoltori Sestresi, finale con musica live sotto la tensostruttura.

23 MARZO IN CITTA’ A CHIAVARI

10:00 Progetto NO PLASTICA IN MARE Scuola Luzzati Chiavari Premiazione degli allievi delle Scuole che hanno partecipato al progetto di salvaguardia ambientale ideato da Lega Navale Italiana Sez. Chiavari e Lavagna (Umberto Verna), le T -Shirt NO PLASTICA IN MARE saranno distribuite domenica mattina 25 marzo a chi si è attivato veramente per la pulizia della spiaggia, fino ad esaurimento scorte.

SABATO 24 MARZO

08:30 – 10:00 Perfezionamento iscrizione regata

09:45 Foto di gruppo sotto la Torre con tutte le veliste.

10:00 Briefing Vieni in Porto e Allena il benessere Open Air Functional Fitness con i Golden Instructors di Virgin Active (presenti i trainer di Virgin Active per far fare ginnastica a veliste e pubblico)

11:30 Segnale di partenza prima prova

14:30 “Il Cuoco del Porto” Talent show in cucina in collaborazione con Rigoni di Asiago e gli allievi dell’Istituto Alberghiero Marco Polo di Camogli

20:00 Cena degli equipaggi buffet con mise en place Monte Rosa Hotel Via Monsignor Luigi Marinetti, 6, 16043 Chiavari GE (veliste, stampa, partner istituzioni) in collaborazione con il Monte Rosa e tutti i partners del food Rigoni di Asiago, Pasta Novella, Ars food, Coop Casearia Val di Vara, Acqua Valmora, Panificio Carlini di Lavagna; Forno d’Asolo, vini Bottega Vini delle Donne del Vino: Chiara Formentini - Az. Altavia Paola Calleri - Az. La Vecchia Cantina Eliana Maffone - Az.Tenuta Maffone Laura Angelini - Az.La Pietra del Focolare Serena Roncone - Az. Podere Grecale, Framura Turismo, Lavanderia Val di Vara, Coop Olivicoltori Sestresi.

IN CITTA’ A CHIAVARI ore 10:00 Convegno NO PLASTICA IN MARE Progetto Lega Navale Italiana Sez. Chiavari e Lavagna intervengono i massimi esperti in collaborazione con Rigoni di Asiago e Novamont presso Sala Convegni Società Economica di Chiavari a cura della Lega Navale Italiana Sez. Chiavari e Lavagna (Umberto Verna)

DOMENICA 25 MARZO

09:00 Briefing 10:00 Segnale di partenza prima prova del giorno. Non ci sarà segnale di partenza dopo le ore 16:00  

10:30 Vieni in porto e Allena il benessere Open Air Functional Fitness con i Golden Instructors di Virgin Active

10:00 -12 :00 NO PLASTICA IN MARE Pulizia della spiaggia progetto della Lega Navale Italiana Sez. Chiavari e Lavagna in collaborazione con Rigoni di Asiago, Novamont, Associazione Sub Care the Oceans e W Sailing Academy T-Shirt dei Gabbiani del Mare a chi collabora attivamente alla pulizia della spiaggia (fino ad esaurimento scorte). Sotto la tensostruttura parleremo di temi vari: ambiente e no plastica in mare, Turn the ride on plastic (Carla Anselmi, Volvo Ocean Race), riciclo creativo delle vele (Alessandra Lo Monaco di Laboratorio 38) e artigianato nautico (Valentina Zarbo in arte Valentina Giro di Vento)

16:30 PREMIAZIONE DELLA III WOMEN’S SAILING CUP Premiazione dei primi 3 equipaggi consegna simboli del facsimile di assegno a AIRC per la Borsa di studio estrazione tra tutte le partecipanti dei mega premi messi in palio da Karafuu Beach Resort & Spa Zanzibar Giardino dei Marinai di Lucia Pozzo, Albergo Monte Rosa, North Sails, e tanti altri ancora.

SAILY TV MEDIA PARTNER DELLA WOMEN'S SAILING CUP 2018: UNO SPECIALE CON TANTI VIDEO A SORPRESA, INTERVISTE E REGATE

E IN TAVOLA SOLO STOVIGLIE IN MATER-BI, LA BIOPLASTICA BIODEGRADABILE E COMPOSTABILE DI NOVAMONT - Una scelta utile per ridurre la produzione di rifiuti plastici e aumentare l’ecosostenibilità della III edizione della regata di Chiavari a favore dell'AIRC. Mitigare e prevenire il drammatico fenomeno del marine litter si può.

Tre giorni di eventi ricchi di sport, di solidarietà e di comportamenti virtuosi con le veliste della Women’s Sailing Cup, la gara in svolgimento a Chiavari dal 23 al 25 marzo prossimi finalizzata alla raccolta fondi a favore della ricerca sul cancro per l’AIRC. Novamont sostiene la terza edizione della manifestazione anche con la fornitura di stoviglie usa e getta MATER-BI, la bioplastica smaltibile assieme agli scarti alimentari che consente di ottimizzare la gestione dei rifiuti riducendone l'impatto ambientale.

Le stoviglie in MATER-BI saranno usate nel corso de “Il Cuoco del Porto”, una sfida ai fornelli tra allievi dell’Istituto Alberghiero di Camogli e Calvari, veliste e pubblico, coordinato da Rigoni di Asiago in collaborazione con le chef e food creative Cristina Gamba, Elisa Picchio e Lorenza Giudice e nelle altre occasioni di ristoro.

“La collaborazione con Women’s Sailing Cup rientra nel più ampio impegno di Novamont per conoscere e combattere il fenomeno dell’inquinamento marino da plastiche – spiega Andrea Di Stefano, responsabile progetti speciali di Novamont. Infatti, utilizzare materiali biodegradabili e compostabili per il consumo dei pasti da smaltire con gli scarti di cibo significa limitare l’impatto della produzione dei rifiuti sull’ambiente, in modo particolare su mari e fiumi invasi dalla plastica a causa della carenza - se non assenza - delle raccolte differenziate e dei comportamenti dissennati delle persone”.

Con il marchio MATER-BI Novamont produce e commercializza un’ampia famiglia di bioplastiche, biodegradabili e compostabili secondo lo standard UNI 13432, ottenute grazie a tecnologie proprietarie nel campo degli amidi, delle cellulose, degli oli vegetali e delle loro combinazioni, usate in tanti ambiti della vita quotidiana. Le componenti essenziali per la produzione delle bioplastiche MATER-BI sono amido di mais e oli vegetali, non modificati geneticamente e coltivati in Europa con pratiche agricole di tipo tradizionale, creando filiere integrate che vanno ben oltre le bioplastiche stesse, in sinergia con il cibo e con la qualità dei territori attraverso l’applicazione di una continua innovazione.

I prodotti compostabili realizzati in MATER-BI rappresentano soluzioni capaci di chiudere il cerchio dell’economia, perché nascono dalla terra e ritornano alla terra. Evitano infatti lo smaltimento in discarica e contribuiscono alla creazione di compost di qualità, un alleato importantissimo per combattere la desertificazione e l’erosione dei suoli. Sono prodotti in grado di creare valore diffuso lungo tutta la filiera, trasformando problemi locali in imperdibili opportunità di sviluppo economico e occupazionale. primo, importantissimo passo verso quelle pratiche virtuose di sostenibilità nel segno di un’economia circolare in cui nulla è rifiuto ma tutto torna ad essere risorsa.

“Il mondo della vela può giocare un ruolo fondamentale nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema dell’inquinamento marino da plastiche e iniziative come “NO PLASTICA IN MARE!” della Lega Navale Italiana di Chiavari e Lavagna che domenica 25 marzo pulirà spiaggia e fondali di Chiavari con i ragazzi delle scuole ne sono validissimo esempio”, ha concluso Di Stefano.

Esporta su ANSA: 
NO
Esportato su ANSA: 
NO

Commenti