SEGUICI ANCHE SU

News | Regata > Derive

03/08/2017 - 15:52

Lago di Roma

Bracciano Foiling Cat A
vince Gianluigi Ugolini

Sul Lago di Bracciano (un po' d'acqua c'è ancora, e anche il Ponentino!) Gianluigi Ugolini si laurea campione nazionale Classe A. Al primo posto della classifica Open l’austriaco Michael Mödlhammer

 

Anche al Campionato Nazionale Open Classe A, che si è concluso domenica scorsa a Bracciano, non sono mancate le sorprese confermando ancora una volta la consuetudine di questa vivace stagione agonistica dalla Cat A Italia.

Dopo l’esordio vittorioso nella Nazionale Classe A alla The Foiling Week 2017, il giovanissimo e talentuoso Gianluigi Ugolini, della Compagnia della Vela di Roma, si è laureato Campione Nazionale classificandosi al secondo posto nella classifica finale Open. Vince la regata, in verità quasi inaspettatamente, l’austriaco Michael Mödlhammer, nuovo ad affermazioni al top delle classifiche nelle regate Classe A, che tuttavia a Bracciano ha fatto valere un mezzo perfettamente a punto, un nuovissimo DNA F1, ed una ottima consuetudine alle condizioni lacustri, evidentemente l’habitat naturale dell’equipaggio austriaco. Al terzo posto assoluto il tedesco Helmut Stumhofer, con una barca gemella di quella di Michael, seguito da Paolo Penco dell’Associazione Nautica Sebina e dal romagnolo Stefano Casadei, dell’Adriatico Wind Club.

Il podio del Campionato Nazionale vede dunque al primo posto lo Juniores ed astro nascente della vela italiana, Gianluigi Ugolini, in attività sul Classe A da appena un mese, seguito dal veterano Paolo Penco, Grand Grand Master, e Stefano Casadei, Grand Master.

Condizioni perfette per le regate organizzate dalla locale Associazione Velica: la tipica termica del lago di Bracciano ha gratificato gli equipaggi con una intensità dai 10 ai 16 nodi. Peccato che, per soli 10 minuti, domenica non si sia stato possibile dare la partenza della nona prova: lo scarto in più, avrebbe magari rimescolato una classifica in verità piuttosto corta.

Tornando alla classifica generale, al sesto posto assoluto, alle spalle di Stefano Casadei, ha chiuso Luigi Camisotti, anche lui dell’Adriatico Wind Club, in realtà il primo equipaggio fuori dal podio del Campionato. Quindi Andrea Ferrari, Alberto Farnesi e Stefano Tacchi, che con questo piazzamento vince la Classifica Nazionale a punti. Al decimo posto si è classificato Giovanni Calabria, scivolato in questa posizione per non avere disputato le prove di domenica dopo essere stato al quarto posto in classifica generale alla fine delle regate di sabato.

In questa edizione dei Campionati Nazionali, la Cat A Italia ha stilato per la prima volta anche due classifiche separate riservate alle barche volanti (categoria Foil con 14 equipaggi) ed a quelle dislocanti (categoria Classic, 10 equipaggi). Per la cronaca, primo classificato nella categoria Classic è stato Marco Gaeti, che ha chiuso al 12° posto assoluto. Tutte le classifiche si possono trovare sulla pagina Facebook del gruppo Classe A.

Dal punto di vista tecnico, i primi due equipaggi stranieri al top della classifica hanno utilizzato il rig classico del cantiere DNA: albero DNA e vela Misha Sail. Per l’ottimo Pierluigi, una piattaforma eXploder MY 2016 con albero Fiberfoam e vela Bryt Sail. Paolo Penco ha invece utilizzato una piattaforma DNA F1 con lo stesso Rig del Campione Italiano. Per Stefano Casadei invece, una “vecchia” piattaforma DNA del 2012 aggiornata con appendici eXploder e anche per lui un albero Fiberfoam e vela Bryt Sail.

Con questo appuntamento i Classe A hanno sono giunti alla conclusione di questa bellissima ed elettrizzante stagione agonistica. Ora l’attenzione è tutta per gli attesissimi Campionati Mondiali che si terranno sul Mar Baltico dal 19 al 26 agosto a Sopot, in Polonia. Già 140 gli equipaggi pre-iscritti. Al momento hanno già dato conferma quotatissimi Campioni come Scott Anderson, Bob Baier, Mitch Booth, Steve Brewin, Darren Bundock, Manuel Calavia,  Sandro Caviezel, Misha Heemskerk e Andy Landenberger. 

Commenti