SEGUICI ANCHE SU

News | Regata > Derive

03/07/2017 - 12:18

Mondiale Star in Danimarca - Day 1

Anche Cayard & figlio
possono disalberare

Settantasei barche, grandi nomi come Lars Grael, George Szabo, Paul Cayard (a prua del figlio Danny), Augie Diaz e Bruno Prada, e gli azzurri Diego Negri e Sergio Lambertenghi. Primo giorno con 23 nodi e ben 7 disalberamenti - GUARDA 2 VIDEO

 

Le Stelle non si fermano, anzi continuano a brillare. Il Mondiale Star 2017 è iniziato in grande stile a Troense in Danimarca, con 76 barche al via e tanti bei nomi della vela di sempre. Un inizio ventoso, come racconta Paul Cayard: "Da 15 a 23 nodi e cielo nuvoloso, condizioni piuttosto dure e infatti 7 barche hanno disalberato, sfortunatamente noi eravamo tra queste. Faccio il Mondiale a prua di mio figlio Danny, prima regata sulla Star per lui, opportunità fantastica per me al mio quarantesimo anno su questa classe!"

Paul ha raccontato il disalberamento: "Abbiamo messo la prua in acqua e siamo diventati un sommergibile... L'albero semplicemente è imploso. Si, è decisamente un incidente molto costoso... Qui a seguire le regate c'è anche Pelle Petterson, mio suocero. Stasera ci ha pagato la cena, perchè ha detto che per oggi avevamo già speso abbastanza soldi!"

Paul, fresco reduce da Bermuda dove in Coppa America catamarani volanti di 12 metri correvano regate di 20 minuti, ha raccontato che le Star regatano su un percorso con lati di 2 miglia, tre boline e due poppe, per un totale di oltre 10 miglia... "E' una di quelle regate dove i primi 20 stavano in regata e gli altri sopravvivevano... Piuttosto fisico, credo che molti dormiranno sodo stanotte. Per noi anche il lavoro extra di rimpiazzare l'albero alle 8 di sera."

In testa Lars Grael e Samuel Goncalves (BRA), iridati 2015, secondo Hubert Merkelbech (GER) e terzi Reinhard Schmidt e Paul Sradnik (GER), quarto posto per i danesi Melleby e Revkin.

Il mondiale che si corre as Lunke Bay vede al via molte Stelle d'oro e d'argento. Inoltre l'evento fa parte del circuito Star Sailors League, e assegna punti pesanti (2500) che saranno determinanti oer la qualifica alle SSL Finali di fine anno. Per questo ci sono parecchi nomi d'alto lignaggio, staristi di lungo corso e qualche esordiente come il finnista olimpico Facundo Olezza (ARG).

http://www.starworlds2017.com

Commenti