SEGUICI ANCHE SU

News | Regata > FIV

20/04/2017 - 13:42

Regate per ricordare

Alassio Game Master
per Gaibisso e Audisio

Più di 50 laseristi master si danno appuntamento ad Alassio nel fine settimana per una regata nel ricordo di due grandi amici della classe: lo storico presidente FIV Sergio Gaibisso e il primo coach nazionale Laser Manfredo Audisio

 

Di questi tempi, con le accelerazioni imposte dai social, che tutto fanno e disfano e dimenticano in pochi minuti, saltando di fake in fake, il ricordo è un bene prezioso. Si potrebbe dire che è un capitale, un investimento sulla quota di vita di cui ciascuno è titolare. E allora eccoci qua, a ricordare Sergio e Manfredo, monumenti di una vela che fu e che eravamo tutti insieme. La quale - qui sta il bello del ricordare - non è sparita, non si è dissolta, ma è ben visibile e presente nelle radici stesse del nostro movimento e del nostro sport.

Gaibisso il presidente, vent'anni di timone saldo, di visioni lunghe, di egoismi e generosità ben distribuiti insieme a sorrisi burberi. Audisio antesignano degli allenatori, guidatore di furgoni e gommoni, lucido paternalistico osservatore e consigliatore di giovani affacciati alla vta e allo sport. Molta della "classe dirigente" della vela di oggi è passata attraverso di loro. Prendere un Laser e andare a regatare ad Alassio nel ricordo dei loro nomi e di ciò che hanno fatto, è un privilegio che molti non vogliono perdersi.

 

MASTER D'ITALIA UNITEVI

Sono oltre cinquanta gli iscritti al “Game Race” Master Laser intitolato a Sergio Gaibisso, dirigente Fiv, e Manfredo Audisio, indimenticabile istruttore tecnico federale. In questo fine settimana arriveranno atleti da varie parti d’Italia per darsi battaglia nello specchio di mare di fronte ad Alassio. Qui giungeranno equipaggi che si allenano sui principali laghi italiani, tra cui quello di Como e di Garda. Iscritti anche equipaggi dalla vicina Toscana.

“Questa regata nasce tre anni fa con l’intento di diventare un appuntamento appetibile a livello europeo nella categoria laser”, spiega Ennio Pogliano, presidente del Cnam, che organizza gli eventi insieme alla Marina di Alassio spa. “Questo appuntamento soffre ancora della divergenza di vedute tra la classe nazionale e internazionale, ma segniamo un aumento considerevole degli iscritti, che sono passati dai trenta dello scorso anno, più di cinquanta di questa edizione.

"Siamo convinti di poter crescere ancora e andare ad incontrare sempre più l’interesse degli appassionati”, ha concluso Pogliano, che sta lavorando insieme al direttivo del Circolo Nautico per superare le divergenze della classe nazionale e internazionale, e far diventare questa regata un appuntamento fisso nel calendario degli eventi a livello europeo.

La partenza è fissata per le 13 di sabato, per la prima prova. Le premiazioni si terranno nel pomeriggio di domenica al termine delle regate in programma.

Commenti