SEGUICI ANCHE SU

News | Regata > Vela Olimpica

02/08/2018 - 18:44

Breaking News

Aarhus D1, bonaccia
bene Ferrari-Calabrò

GUARDA 3 VIDEO! - Partiti senza vento i Mondiali della vela olimpica in Danimarca. Nel 470 maschile grande avvio per gli azzurri Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò, che sono terzi dopo una ottima manche (2). Male invece la partenza delle azzurre del 470 femminile. Spadoni 17 nell’unica regata Finn

 

La bonaccia che non ti aspetti: c'è del vento in Danimarca? Si spera di si, e i modelli dicono che dai prossimi giorni arriverà la famosa termica da terra, forte e rafficata, insomma da regata. Il Day 1 invece ha riservato caldo mediterraneo e vento a sprazzi, appena sufficiente per due sospirate prove nei 470 maschili e femminili. Interpretate in modo opposto dai nostri equipaggi.

Ottimo l'avvio dei romani Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò con una unica splendida batteria al secondo posto e il terzo posto provvisorio della classifica, guidata dai greci Mantis-Kagialis e dagli svedesi campioni d'Europa Dahlberg-Bergstrom. A pari punti con gli azzurri ci sono gli spagnoli Xammar-Rodriguez, un punto sotto i fuoriclasse australiani Belcher-Ryan. Vento o non vento, un avvio convincente che mette addosso ottimismo. Forza ragazzi.

Gli altri italiani 470M: 35° Marco e Luca D'Arcangeli (18) un piazzamento ottimo per loro. Brutto 63° invece per Matteo Capurro e Matteo Puppo, che hanno avuto dei problemi da verificare.

Tra le ragazze la situazione non è brillantissima dopo la prima giornata: evidentemente le nostre soffrono l'aria leggera e preferiscono il ventone. 19° posto dopo due batterie anonime (17-22) per Elena Berta e Bianca Caruso, 23° per Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (37-9), e 31° per Ilaria Paternoster e Sveva Carraro (28-32).

Prova unica anche per il singolo pesante, partita solo intorno alle 18, la flotta gialla, quella del nostro Alessio Spadoni (CC Aniene) è stata in acqua ad attendere la partenza per quasi 4 ore, raggiunta dalla flotta blu solo intorno alle 16. L’attesa è stata premiata e la prova si è svolta con condizioni perfette, che hanno visto vincere da una parte il numero uno della ranking mondiale, il brasiliano Jorge Zarif e dall’altra il croato Josip Olujic. Spadoni registra un 17esimo posto nella prima giornata del Campionato del Mondo.

Domani si torna in acqua e si spera nel vento. Successo di audience sulla pagina di Saily con le dirette dele regate da Aarhus, e col vento dei prossimi giorni sarà sempre meglio!

IN ARRIVO PER AZZURRO AARHUS ALTRI COMMENTI, INTERVISTE, VIDEO, GALLERY

Sezione ANSA: 
Saily - Vela Olimpica

Commenti