SEGUICI ANCHE SU

Messaggio di errore

The spam filter installed on this site is currently unavailable. Per site policy, we are unable to accept new submissions until that problem is resolved. Please try resubmitting the form in a couple of minutes.

Aggiungi un commento

Paolo (non verificato)

Sto continuando a ragionare sull'accaduto. Non conosco il porto di Rimini ma il mio plotter mi dà 5 metri di fondale o poco piú alla diga foranea. Se lo stato del mare era 5 (ma si è detto anche 6), l'altezza significativa delle onde al largo poteva essere fino a 4 metri. A terra, sul basso fondale, anche più. Cioè nel cavo di un'onda più alta delle altre, senza neppure doverla considerare anomala, si poteva certamente picchiare sul fondo. D'altra parte se, come hanno riferito dei testimoni, la barca ha messo le crocette in acqua a secco di vele è lecito pensare che in quell'occasione stava toccando il fondale. Forse non doveva proprio entrare e chi doveva dare il giusto suggerimento era proprio la torre di controllo della darsena. È d'altra parte vero che se l'equipaggio non necessario a condurre la barca fosse rimasto in cabina se la sarebbe cavata con qualche contusione.