Vela Oceanica

Storia | Regata > Vela Oceanica
27/12/2016 - 17:02
A 48 anni, Thomas Coville è il velista solitario più veloce a circumnavigare il globo, scendendo sotto il muro dei 50 giorni col trimarano Sodebo Ultim'. Da Brest a Brest in 49 giorni, 3 ore, 7 minuti e 38 secondi. Il giro del mondo lungo 28.400 miglia completato alla media di 24,10 nodi. Cioè 52.586 km a 44 kmh di media, a vela, da solo. E' il terzo tempo di sempre, tra solitari ed equipaggi completi. L'ultima notte, l'accoglienza da eroe a Brest. Le dichiarazioni all'arrivo. FOTO E VIDEO ANCHE SU SAILY TV

24/12/2016 - 18:07
Gaetano Mura e Italia: Buon Natale a tutti, mentre affronta la depressione più dura Anche Gaetano Mura e Italia iniziano i festeggiamenti del Natale, nel pieno del giro del mondo in solitario a caccia del record con un Class40, alle prese con una violenta depressione, la più dura dalla partenza

23/12/2016 - 14:50
Dopo 47 giorni e 32 minuti, e ben 17.480 miglia percorse dalla partenza di Les Sables d'Olonne, alla velocità media (media!) di 15,5 nodi, Armel Le Cleac'h e il suo Banque Populaire VIII hanno doppiato Capo Horn, migliorando di oltre 5 giorni il tempo di Francois Gabart nel 2012. E' il terzo passaggio del leggendario Capo per il navigatore che dice: "Vedo Horn all'orizzonte, il cielo è vario, il vento passa da 17 a 30 nodi. E' magnifico". Per lui 7000 miglia all'arrivo, e 760 di vantaggio su Thomson che si è arreso - FOTO E VIDEO SU SAILY TV

23/12/2016 - 10:49
Il maxi trimarano IDEC SPORT è al settimo giorno di navigazione nel suo tentativo di conquistare il Trofeo Jules Verne per il giro del mondo a vela più veloce. Passato l'Equatore, dopo il rallentamento dei doldrums, l'aliseo torna a soffiare e Francis Joyon e i suoi cercano di rimontare il ritardo che hanno finora sul record di Banque Populaire V

21/12/2016 - 13:18
Ieri Paul Meilhat, che lotta per la terza posizione con Jeremie Beyou, ha informato il suo shore team di avere problemi con l'asse della chiglia. Fissata la chiglia con un sistema di sicurezza, l'idraulica è fuori uso: "Difficile continuare in queste condizioni". Intanto Ruyant è al sicuro nel porto neozelandese di Bluff: "Enorme tristezza... Non risalirò il canale di Les Sables"

21/12/2016 - 12:32
Dopo il ritiro del 7 dicembre e l'arrivo a Freemantle (Australia), l'IMOCA 60 dello skipper Sebastien Josse è stato caricato su una nave il 16 dicembre ed è ripartito per l'Europa. La barca è stata venduta, mentre Gitana team si prepara a varare un maxi trimarano nell'estate 2017. Il racconto di Josse: "Se l'incidente fosse capitato nella risalita finale dell'Atlantico, forse si poteva continuare. Ma non prima di Capo Horn..."

Storia | Regata > Vela Oceanica
19/12/2016 - 15:37
Nuova sfida al record sul giro del mondo in equipaggio per il Trofeo Jules Verne, magnifica ossessione dei più grandi velisti. Obiettivo, il mondo a vela in meno di 45 giorni - FOTO E VIDEO

18/12/2016 - 20:49
Continua la roulete russa degli oggetti sommersi: l'ultimo a farne le spese è Thomas Ruyant (Le Souffle du Nord), che nell'urto con qualcosa di non identificato ha riportato danni strutturali e una via d'acqua. Si sta dirigendo verso la Nuiva Zelanda. E Stéphane Le Diraison (Compagnie du Lit-Boulogne Billancourt), disalbera con 26 nodi e due mani di terzaroli e fa prua su Melbourne: "Dura da accettare!" - VIDEO

18/12/2016 - 20:18
In queste ore Gaetano e Italia stanno affrontando una nuova depressione. Condizioni molte dure, superiori alle previsioni. "Si soffre un po' di stress, ci sono raffiche fino a 50 nodi, la superficie del mare è letteralmente in fumo, Italia parte in surfate a più di 20 nodi. Stringiamo i denti. Tra qualche ora dovrebbe iniziare a mollare un po'..."

Galleria | Regata > Vela Oceanica
18/12/2016 - 02:25

Pagine