SEGUICI ANCHE SU

Storia | Barche > Novità

11/11/2016 - 19:11

Le idee buone vanno avanti

Zen, super deriva
italiana anche in kit

Cresce la famiglia Zen: la nuova deriva in compensato marino destinata anche all'autocostruzione si arricchisce di un nuovo modello versione "sporty elegant": scafo color grigio brutale, ponte in teak (teak vero...e realizzato a regola d'arte), cuscini rosso ferrari! 



Zen rappresenta di certo una novità nel settore delle derive, in Italia più che mai, vista la completa assenza di nuovi modelli ormai da tempo. Zen è completamente "thinked and made" in Italy; progettata dallo studio di design PGYD (www.pgyd.it) e realizzata in maniera artigianale dai professionisti del legno del “cantiere navale CHECCHI” (www.checchiyachts.it).

Un vero e proprio piccolo yacht, personalizzabile in infiniti modi, grazie al configuratore presente sul sito web (www.zensailstyle.com). Dietro questa costruzione tradizionale (metodo cuci e incolla, compensato marino e resina epoxy) si cela però un'anima moderna: scafo planante a doppio spigolo con baglio massimo a poppa per performance e stabilità, albero full carbon autoportante con code 0 avvolgibile per frazionare e modulare la potenza velica in funzione dell' utilizzo e dell'assetto, e poi... coperta flush deck perfetta anche come prendisole (...perchè no?!), pozzetto full beam, cuscini in falchetta per utilizzo alle cinghie o come seduta o come poggia testa...

Zen si propone anche di diffondere l’arte dell’autocostruzione con la vendita in kit; un vero e proprio kit che non si limita alla consegna dei soli disegni ma anche di tutti i componenti (albero, vele, attrezzatura di coperta etc…) necessari a costruire il proprio Zen pronto alla navigazione, a partire dai pannelli di compensato marino tagliati a controllo numerico e pronti per essere assemblati. Dal team costruttore sono sicuri:  "La produzione continua, nella convinzione che si possa dire qualcosa di nuovo e di diverso in un mercato destinato al grande pubblico."

Commenti