Storia | Regata > International

28/01/2019 - 19:10

Oltre le regate

Vidal: perchè la
Rotta del Libano

Abbiamo incontrato Jean Marie Vidal, skipper ex Ostar e Solitaire du Figaro, da sempre grande promotore e organizzatore della vela offshore in Mediterraneo. Ecco la sua ultima idea: la Rotta del Libano, un raid estivo verso il Levante Mediterraneo per una causa giusta e attualissima...

 

di Christophe Julliand

Dopo aver parlato della quasi rinascita in Italia della Class 9.50 che lui aveva immaginato un po' più di dieci anni fa, Jean Marie Vidal, skipper da Ostar e da Solitaire du Figaro è sempre stato un grande promotore della vela offshore in Mediterraneo, ci ha presentato la Rotta del Libano, un raid estivo verso il Levante Mediterraneo per una giusta causa.

Saily: Che cos'è La Route du Liban Rotta del Libano

Jean-Marie Vidal: ''Questa Route du Liban si piazza nella linea di tutto quello che provo a fare ogni tanto, organizzare manifestazioni per sviluppare lo spirito marittimo nella mia regione, sviluppare la vela. Poi ci sono due o tre parole che mi fanno vibrare : il Mediterraneo e l'Umanesimo. La Route du Liban risponde a questo obiettivo : usare questa immagine di libertà che abbiamo con il mare e questo spirito di solidarietà che colleghiamo ai marinai – il navigatore, il marinaio è qualcuno che è solidale - per mettere in avanti una causa particolare, la sorte riservata alle minorità etniche nel Medio Oriente.

"Bisogna ricordare che in Egitto, i Copti vengono bruciati nelle loro chiese, in Iraq i Caldei vengono appesi a ganci da macellai e decapitati. Ci sono diverse minorità che sono veramente massacrate e torturate. Non è normale e non se ne parla da noi. Che non sia normale, già è evidente, ma che non se ne parli non va bene. Quindi l'idea è di creare un evento che possa essere abbastanza mediatico – e la vela lo è – per parlarne nella stampa. Non vado sempre d'accordo con la stampa, ma in questo caso può servire a qualcosa parlando della causa delle minorità d'Oriente.''

Sei conosciuto (anche in Italia) per esser stato direttore di regate offshore in Mediterraneo.

"Di formazione professionale sono farmacista ma ho scelto di lavorare nella nautica. Ho iniziato con le regate, transat in solitario, Solitaire du Figaro, diverse edizioni della Transquadra, ho fatto della mia passione un mestiere. Sono diventato direttore di Port Camargue, ho organizzato competizione come il Triangle du Soleil. Sono stato direttore di regata che andavano ad Istanbul o Alessandria. Ho organizzato qualcosa di bello: un periplo del Mediterraneo per la Croce Rossa e la Mezzaluna Rossa, a bordo di una barca che ha un nome magnifico: ''Le Don du Vent'' (il dono del vento, ndr).

"A bordo di questa barca di quasi trenta metri abbiamo fatto salire equipaggi di decine di giovani dei quartieri difficili di tutto il Mediterraneo: Palestinesi, Israeliani, Marocchini, Francesi ecc, giovani dai 20 ai 25 anni, tutti persi, in difficoltà socialmente. Questo viaggio è durato tre mesi e sono stati fantastici. Quindi, ogni volta che tornano queste parole Umanesimo e Meditteraneo. E questa regione orientale del Mediterraneo, questo Levante così attraente. Quando sento pronunicare i nomi dei porti che ci sono in Libano, inizio a sognare: Biblo, Sidone, Tiro..."

Parliamo del percorso di questa Rotta del Libano.

"Si parte da Marsiglia il 16 giugno. Scendiamo fino a Bonifaccio. Da lì scivoliamo fino alle isole Lipari dove saremo accolti. Dopo aver passato lo Stretto di Messina andiamo fino al Sud del Peloponneso, cioè Calamata. Da Calamata partiamo verso l'Est della Creta, fino ad Agios Nikolaos (San Nicolo), poi una traversata un pochino più lunga, di 380 miglia fino a Cipro. Cipro, terra di leggende. La mitologia è fantastica, il bagno di Afrodite. Poi rimane una breve traversata per arrivare tutti insieme in Libano."

La Rotta del Libano non è una regata.

"Questo evento non è assolutamente una regata. La prima obbligazione delle barche è di aver un motore per poter quando c'è bonaccia rispettare una tabella di marcia. E' riservato alle barche di più di dieci metri. Non c'è limite superiore, le due barche più grandi iscritte per ora sono lunghe 15 metri, la lunghezza media è di 12,8 metri. Non vogliamo aver troppe barche. Non so se avremmo avuto candidati ma abbiamo deciso che non sarebbero più di trenta. Per ora abbiamo dieci iscritti e venti pre iscritti. Sappiamo che tra i pre iscritti qualcuno rinuncerà.

"Uno dei miei sogni – e a volte si realizzano - sarebbe di aver nella flotta una bandiera spagnola e una italiana. Dico una ma non è il numero non è limitato e ci piacerebbe aver delle barche che vengono da quello parti. Dal lato italiano penso che abbiamo fatto passare l'informazione sulla Rotta del Libano, via la “Confrérie des Frères de la Côte” che è abbastanza sviluppata anche in Italia. Poi conto sugli amici italiani che ho potuto incontrare in diverse competizioni che lancino il passaparola..."

Sezione ANSA: 
Saily - News

Commenti

scr888 (non verificato)

B.Make a run down check on all the links that you might have on your sites. It really helps and is widely utilized by all SEO experts. Building a flood of targeted traffic and improving ranking takes much more wok thann most peole believe. http://3win8.city/download/38-918kiss-scr888

scr888 customer... (non verificato)

You want to create a solid horizontal line in the bonus game title. Over here, yoou will find all slot gmes that are popular on the internet. Looking into a simple way of controlling such urge. http://www.tractorlinks.com/cgi-bin/frameit.cgi?url=http://3Win8.city/download/38-918kiss-scr888

sky casino deal... (non verificato)

You shkuld really focus on showing purchaser what they must to notice build thast trust. We have been given many models of failure, for the. Liffe involves risk, and risk suggests the chances of failure. http://theglobalcitizens.biz/__media__/js/netsoltrademark.php?d=3win8.city%2Fdownload%2F35-sky777

play8oy android... (non verificato)

Aree you blogging? An individual doing it for fun or perform making a living out oof blogging? Either one, probably the most important factor for anyone blogging may be the audience traffic. So hhow doo you ensure site attract good traffic? It's feasible that you likewise need to rewrite yoiur sites conttent so yoou will be using the actual best keyord phrases on your website pages. There are certain rules and guidelines to bee followed with making your site's content applicable and conducive to it is very. Provide Controversy: There location special about controversies that make them flawlessly known. If you're able to produce something controversial, it really is going start arguments. It is eaxy for people getting upset aand obsessive roughly a topic that only has a bit of controversy going without. Thhis why they usually upward going to and linking to the source. If you have covered individuals is huge, then you will probably have a involving exposure in the short duration of time. So sluggfish itt is . point this can be SEO. Participating in something optimized components in one's oown published reading. That means keyword rich and relevant titles, summaries, descriptions, links and information. This goes for video as well. Doing SEO on your text assistance drive traffic to those texts and to werever subjected to testing linked also. Yourr lerns should have good content. People, by nature, hate being bombarded by commercials and ads. Have a look at your lens and just listen whether it's brimming with ads and links, orr even otherwise. Punctuation -Don't confuse your readers with simple mistakes like "Theyre when it should be they're" distinct they exactly what your referfing to. Don't use BIG words attempt not to use SMALL words either - Avoid umongous words such as "Today feels a incessant day" foods confuse your readers. Don't use small words either such as "Lol omg, today was fab" People is informed the shortened words. Titles are a powerful tool in succesfully optimizingg your website. Titles play a surprisingly big part in determining your site's ranking. Titles aree the important places search engines look for keywords. Motors like google look inside of titles which in turn words for ranking the actual you want shown to users. Bigg factor in improving yoiur research rank iss making sure you possess a strong trophy. One false belief about titles is the fazctthat the company name is all they need to use. A strong title has your main keyword short and meaningful. Even after yyou have a clean looking blog that contain great content, it 's still not needed. You have to compete with millions of other internet sites to get the attention for the reader present. It is tough, however the reality is when your blog do not appear inside of the first 10 positions within the web search engine, after that your chances are that your superb blog will never get anyone audience. Various ways to get your blog to the top of the search motor. However, there are no short cuts. Gaining credibility and ranking for that blog is really a long drawn process. You can of course speed up this process with a number of legitimate SEO methods. Notion on particular may take years to happen, using the right SEO technique, you can potentially shorten it to time. http://3win8.city/other-games/play8oy/26-play8oy

scr888 (non verificato)

To maximize your site's rankings, it is vital to get back-links from sites woth gold page rank numbers. If a blog owner is not guest blogging they absolutely missing on a great opportunity! http://3win8.city/other-games/918kiss-scr888/17-918kiss

Pagine