SEGUICI ANCHE SU

Storia | Cultura > Eventi e promozione

24/02/2017 - 18:17

Volata finale per il premio

Velista dell'anno, 6 marzo a Roma

Ancora sette giorni per votare on line Il Velista dell’Anno 2016 e i candidati agli altri premi: la Barca, l’Armatore timoniere e il Club dell’Anno. Ucina Confindustria Nautica e il Salone Nautico di Genova confermano il loro supporto all'evento. La proclamazione dei vincitori lunedì 6 marzo a Villa Miani, a Roma. Saily.it tra i media partner del premio. In testa Mattia Camboni, Matteo Iachino, Vittorio e Nico Malingri, Francesco Mongelli e Diego Negri

 

Non c'è un solo Velista dell'anno. L'affermazione vale sia per l'annosa (e più volte sottolineata, fino allo sfinimento) questione dello sdoppiamento o triplamento del riconoscimento in più eventi, che per l'ovvia constatazione che spesso il premio è meritato da più d'un atleta, per varie ragioni. Restiamo convinti che troppe iniziative simili o persino omonime non vadano a vantaggio del settore e della sua "fame" di comunicazione e visibilità sui media.

La novità da un paio d'anni, e ancor più quest'anno, sta nell'accelerazione istituzionale del Velista dell'anno di Alberto Acciari, che forte della primogenitura storica si porta appresso la partnership con la Federazione Italiana Vela, con il CONI e quest'anno anche con la Confindustria nautica e la Lega Italiana Vela, nonchè - altro elemento non proprio trascurabile - il supporto di ben 7 media di settore più uno extra settore. Tra questi anche noi di Saily abbiamo raccolto l'invito degli organizzatori. L'intento è quello di contribuire a sviluppare un Velista dell'Anno che per carica istituzionale e credibilità tecnica, organizzativa e realizzativa, diventi finalmente l'unico premio del settore in Italia. Almeno proviamoci.

ULTIMI GIORNI PER VOTARE ONLINE, POI PAROLA ALLA GIURIA

(velistadell'anno.it) Si chiuderanno ufficialmente venerdì 3 marzo alle ore 20.00 le votazioni on line per scegliere i candidati agli Oscar della Vela Italiana, la manifestazione organizzata da Acciari Consulting, con la Federazione Italiana Vela nelle vesti di partner ufficiale dell'evento, giunta alla sua 23a edizione.

Quattro le categorie dei prestigiosi premi: Velista dell’Anno Barca, Armatore timoniere, e Club dell'Anno, quest'ultimo in collaborazione con la Lega Italiana Vela. Nell'attesa della serata di proclamazione (6 marzo a Villa Miani - Roma) per Il Velista dell'Anno arriva un altro importante riconoscimento istituzionale da parte dell'associazione di categoria della nautica da diporto, come dichiara Carla Demaria, Presidente di UCINA Confindustria Nautica: “UCINA Confindustria Nautica e il 57°Salone Nautico di Genova sono lieti di confermare la propria partnership al più importante e ambito riconoscimento per il mondo della vela. Essere partner della XXIII edizione del Premio Il Velista dell'Anno ci onora e ci stimola a continuare nel percorso intrapreso di stretta collaborazione con la Federazione Italiana Vela per la promozione dell’attività velica, in linea con la mission di UCINA, quella di lavorare a supporto e a favore di tutta la filiera della nautica da diporto”.

I risultati provvisori della votazione sul sito www.velistadellanno.it, (già oltre 10.000 i voti espressi on line), vedono, per il premio il Velista dell’Anno, un serrato testa a testa tra i cinque finalisti: Mattia Camboni, Matteo Iachino, Vittorio e Nico Malingri, Francesco Mongelli e Diego Negri.

Nella categoria “Barca dell’Anno” il Grand Soleil 37 Sagola è in vantaggio sul Cookson 50 Cippa Lippa e sullo Swan 42 Be Wild, ma le distanze in termini percentuali sono ridottissime e tutto può ancora succedere.

Tra gli armatori - timonieri, Vincenzo Onorato (Mascalzone Latino) raccoglie al momento la maggioranza dei consensi della rete, seguito da Stefano Chiarotti (Lunatika NTT Data) e da Alessandro Rombelli (Stig team).

I cinque Club, fra trentasette aderenti alla Lega Italiana Vela, che al prossimo 3 marzo avranno ricevuto il maggior numero di voti, si contenderanno, infine, il premio del Club dell’Anno.

La giuria si riunirà a villa Miani lunedì 6 marzo alle 19.30 e, dopo aver preso atto dei risultati della votazione on line, prenderà la decisione finale. A seguire, nel corso della serata di gala saranno proclamati i vincitori.

La Federazione Italiana Vela premierà, inoltre, gli atleti delle classi Olimpiche che hanno conseguito risultati di rilievo internazionale nel corso del 2016. Confermata nella veste di media partner Telesia (Gruppo Class Editori), che trasmetterà le immagini dell’evento attraverso i propri canali televisivi digitali degli Aeroporti italiani e delle Metropolitane.

Tra i media partner anche le più importanti testate di settore come: Fare Vela, Nautica, Press Mare, Sailbiz.it, Saily.it, Vela e Motore, VelaItalia mare. Affiancano Il Velista dell'Anno in qualità di Fornitori Ufficiali Gaggia Milano, Feudi di San Gregorio e Club Amici del Toscano.

Il Velista dell’Anno nasce nel 1991 da un'idea di Alberto Acciari, giornalista, professore di marketing all'Università di Roma Foro Italico e presidente di Acciari Consulting società specializzata in marketing e Comunicazione dello Sport. Il Velista dell’Anno è il più importante e ambito riconoscimento nel settore della vela. Tutti i più grandi nomi della vela italiana hanno ricevuto questo premio: da Francesco de Angelis a Giovanni Soldini, da Tommaso Chieffi a Vasco Vascotto, Vincenzo Onorato, Lorenzo Bressani e Alessandra Sensini, detentrice di ben quattro titoli. Nelle altre categorie sono stati premiati negli anni personaggi quali Ernesto Bertarelli, Paul Cayard, Fabio Perini e Pasquale Landolfi.

Considerato il successo riscosso dal premio, sia tra gli addetti ai lavori che tra i media, già dalla sua seconda edizione è stata aggiunta una nuova sezione, quella delle Barche, più recentemente la categoria dell'Armatore/Timoniere e quella del Club dell’Anno, quest’ultima in collaborazione con la Lega Italiana Vela.

Il Premio copre così tutta l’eccellenza della vela italiana, costituendo il vero punto di riferimento qualitativo della vela sportiva italiana.

www.velistadellanno.it 

Commenti