SEGUICI ANCHE SU

Storia | Regata > Altura

25/07/2017 - 18:59

Grande offshore su Saily TV

Verso la Palermo-Montecarlo...

VIDEO: L'IMOCA 60 FOILING MALIZIA - Il 21 agosto, fra meno di un mese, parte la 13ma edizione della Palermo-Montecarlo. Parecchie barche (40 iscritti a oggi), prestigiose presenze (Pierre Casiraghi, Paolo Semeraro), e la soddisfazione del Circolo della Vela Sicilia per essere il challenger of the record della prossima Coppa America al fianco di Luna Rossa Challenge - SU SAILY TV DAL 19 AGOSTO UNA SERIE DI SPECIALI VIDEO SULLA PALERMO-MONTECARLO

 

A volte ritorniamo. Dopo un anno di sosta (per il concomitante impegno olimpico a Rio 2016), Saily TV torna a seguire e a raccontare la grande vela offshore mediterranea della Palermo-Montecarlo. Un impegno rinnovato e aumentato: da Palermo edizioni speciali del Processo alla Regata, le interviste alla scoperta dei protagonisti (uomini e barche) e la telecronaca LIVE della partenza da Mondello. Le emozioni di una bella regata sull'unica tv web dedicata alla vela. Appuntamento dal 19 agosto con la Palermo-Montecarlo.

A un mese dal via della XIII edizione della Palermo-Montecarlo, la lista degli iscritti continua ad allungarsi ed è concreto il traguardo di superare le 40 barche. La regata, con le sue 500 miglia di navigazione tra gli scenari più incantevoli del Mediterraneo, attira barche da competizione e amatoriali da tutto il mondo, alla ricerca di un’esperienza unica e affascinante. Lo start sarà a Mondello, sede del Circolo della Vela Sicilia, ‪il 21 agosto.

LE BARCHE - L’entry list provvisoria vede tra le barche più competitive Malizia II, il MONO60 con foil (Classe IMOCA 60) di Pierre Casiraghi (già vincitore di 2 edizioni della regata), che difende i colori dello Yacht Club de Monaco. “La rotta lungo le coste della Sardegna e della Corsica è fantastica – ha dichiarato Casiraghi all’iscrizione –. È un evento meraviglioso, con un’ospitalità veramente calorosa da parte del Circolo della Vela Sicilia”. 

A dar battaglia a Malizia II sarà soprattutto Lucky(Raichel-Puig 63’) dell’armatore americano Bryon Ehrhart, (in gara per il New York Yacht Club), che ha nel suo palmares la vittoria della Sydney Hobart 2011 (allora la barca si chiamava LOKI) e della Transatlantic Race del 2015. Tra gli scafi più grandi c’è da sottolineare anche la presenza del nuovissimo Grand Soleil 58 Leaps&Bounds, portato dell’esperto e plurititolato skipper Paolo Semeraro. 

Nota a parte merita Buena Vista, Maxi di 62’ di proprietà dei fratelli baresi Gigi e Beppe Pannarale. Progettato da Umberto Felci, questo Maxi (come nel 2016) difende i colori del Circolo della Vela Sicilia, il club organizzatore della regata, che, da tradizione, mette sempre in acqua un proprio equipaggio. 

“Ci sono ottime premesse per questa nuova edizione della regata, – dice il Presidente del Circolo della Vela Sicilia Agostino Randazzo –. La lista delle barche prestigiose si allunga di anno in anno, rendendoci fieri della manifestazione e del lavoro che stiamo facendo”.

SAILY TV TORNA A PALERMO CON UNA SERIE SPECIALE DI SERVIZI SULLA REGATA: IL "PROCESSO ALLA REGATA", IL DOCK SHOW IN BANCHINA, LA TELECRONACA LIVE DELLA PARTENZA

LA DOPPIA SFIDA DELLA LEGA NAVALE ITALIANA DI PALERMO-CENTRO: OFFSHORE CONTRO IL CANCRO - La LNI sezione di Palermo Centro ha una lunga tradizione di presenza alla regata-avventura della Palermo Montecarlo, e anche di vela solidale. Il tutto su un Oceanis 52, DonnaRosa di Fabrizio Mineo. L’equipaggio di quest’anno porterà un importante messaggio di sensibilizzazione a favore della lotta al cancro metastatico, alla qualità di vita dei pazienti oncologici e alla importanza dello sport sia da un punto di vista psicologico che terapeutico quale supporto, ormai acclarato da numerosi studi, a sostenere meglio gli effetti collaterali delle terapie. 

Questo nuovo messaggio è rivolto alla collettività tutta, con l’obiettivo di mostrare che nonostante la disabilità indotta dalla malattia può esistere una vita accettabile e sportiva anche in caso di patologia avanzata e che tali pazienti - soprattutto i più giovani - possono smettere di nascondersi o avere pudore nel rivelare il loro vero stato di salute, nella consapevolezza che non verranno emarginati. Nell’impresa ha creduto, da subito e con entusiasmo, la Sezione Provinciale di Palermo della Lilt (Lega Italiana Lotta ai Tumori) che ha, così, affiancato l’iniziativa e concesso il suo patrocinio.

A bordo di DonnaRosa 2.0, il Beneteau Oceanis 55 dell’armatore e timoniere Fabrizio Mineo, i soci LNI Virgilio Caleca, Maurizio Caleca, Gabriele Amico, Luca Caruso, Rossella Tramontano, Maurizio Orlando, Marco Barbera, Michelangelo Zarcone, Ugo D’Accardi, Gianluigi Artisi, Alessandro D’Aleo porteranno a Montecarlo il guidone LNI e la bandiera della Lilt oltre al vissuto difficile di alcuni di loro che in qualità di pazienti o caregivers hanno fatto della vela la loro maestra di vita. Il Presidente della LNI Sezione Palermo Centro Beppe Tisci presenterà ufficialmente l’equipaggio durante la conferenza stampa che si terrà giovedì 3 Agosto, alle ore 18.30, alla Cala, presso il nuovo pontile LNI per le attività sociali.

CVS E’ CHALLENGER OF RECORD - Le note felici per il Circolo della Vela non finiscono qua. Da un mese, infatti, il Circolo è Challenger of Record della XXXVI America’s Cup e sarà rappresentato dal Team Luna Rossa, la barca che ha fatto sognare milioni di tifosi in tutto il mondo. “Per il Circolo è un onore immenso essere il Challenger of Record della prossima Coppa America, a testimonianza della serietà e professionalità che in questi anni abbiamo dimostrato all’interno della comunità velica internazionale”, dice il Presidente Randazzo.

SAILY TV TORNA A PALERMO CON UNA SERIE SPECIALE DI SERVIZI SULLA REGATA: IL "PROCESSO ALLA REGATA", IL DOCK SHOW IN BANCHINA, LA TELECRONACA LIVE DELLA PARTENZA

ORGANIZZAZIONE, RECORD E PARTNER - La Palermo-Montecarlo è organizzata dal Circolo della Vela Sicilia con lo Yacht Club de Monaco e in collaborazione con lo Yacht Club Costa Smeralda. Confermata anche l’adesione al calendario internazionale dell’International Maxi Association-IMA, che include alcune delle regate-simbolo del Mediterraneo. 

In palio ci sono il Trofeo Angelo Randazzo per il vincitore overall in tempo compensato (nella classe più numerosa IRC o ORC) e il Trofeo Giuseppe Tasca d’Almerita al vincitore in tempo reale. Il record della regata è stato stabilito nel 2015 da Esimit Europa 2 in 47 ore, 46 minuti e 48 secondi. 

Oltre al Comune di Palermo, Tasca d’Almerita e RioloCar, che da lunga data sostengono la manifestazione, questa edizione ha il supporto della Fondazione Terzo Pilastro-Italia e Mediterraneo, da sempre mossa dalla volontà di promuovere la cultura, la ricerca scientifica, l’istruzione, la formazione, l’inclusione sociale, con la missione di fare da trait d’union tra le culture che si affacciano sul Mar Mediterraneo. Nuovi partner di quest’anno sono anche Condorelli e Banca Mediolanum.

www.palermo-montecarlo.it

 

IL VIDEO TEASER DELL'IMOCA 60 FOILING MALIZIA DELLO YC DE MONACO

SAILY TV TORNA A PALERMO CON UNA SERIE SPECIALE DI SERVIZI SULLA REGATA: IL "PROCESSO ALLA REGATA", IL DOCK SHOW IN BANCHINA, LA TELECRONACA LIVE DELLA PARTENZA

Commenti