SEGUICI ANCHE SU

Storia | Barche > Novità

10/05/2017 - 17:13

Per pochi

L'ultimo dei mega
è il Wally 145

Wally aggiunge un'ultima perla alla sua collana di superyacht con il Wally 145: 44 metri di prestazioni, comfort e stile, sviluppato dal mago dell'architettura navale German Frers per Marco Tronchetti Provera. Scopriamone i segreti

 

"Il nuovo Wally 145 è lo yacht perfetto per godersi la vela in tutto il mondo". Se lo dice Luca Bassani, fondatore e presidente di Wally, ci si può credere, dal momento che della materia lui può definirsi tra i massimi esperti mondiali. "Una barca che segue il nostro obiettivo di ottenere prestazioni senza compromessi combinate con un fascino senza tempo e fornire ai proprietari il piacere di navigare avela veramente in qualsiasi condizione, dal vento leggero all'aria forte, in completo comfort".

La nuova creazione rinnova la vocazione alla leadership nell'innovazione dello yachting per il marchio monegasco.

ARCHITETTURA - "La nuova Wally 145 è stata creata per un armatore noto (si tratta di Marco Tronchetti Provera, che viene da un altro Wally, il Kauris, ndr), che ha davvero il piacere di timonare una barca a vela sensibile, equilibrata, piacevole e veloce, mentre naviga in crociera con la sua famiglia, ma anche, e soprattutto, correndo attorno alle boe", spiega German Frers. "Il brief iniziale era per uno yacht più grande e originale, ma alla fine il disegno è diminuito in dimensioni e si è semplificato durante il processo di progettazione, si è cercato soprattutto agilità, velocità e la massima vicinanza al mare e agli elementi naturali. Sono state fatte ampie ricerche per ottenere le migliori prestazioni, il peso più leggero della categoria, un ambiente piacevole e ampio, con tre diverse aree coperte e un sistema di gestione delle vele molto veloce e facile".

"Il rapporto tra superficie velica e dislocamento è molto più elevato di qualsiasi mega yacht di questa categoria, e per questo il Wally 145 è veloce anche in soli 6 nodi di vento" conferma Bassani "Allo stesso tempo, con vento forte è molto stabile e potente grazie alla forma dello scafo e alla chiglia sollevabile, che abbassa il bulbo fino a oltre 7 metri".

Il Wally 145 combina enormi volumi e un dislocamento leggero di appena 171 tonnellate, quasi 100 tonnellate in meno di qualsiasi mega yacht simile, grazie all'ultima tecnologia di costruzione in fibra di carbonio, e allo sviluppo di tutti gli aspetti di architettura e ingegneria navale.

PROPULSIONE IBRIDA - Un'altra caratteristica è la propulsione ibrida basata esclusivamente su DC Bus e batterie al litio per eseguire i sistemi del mega yacht in modalità silenziosa, compresa un'intera notte di autonomia con l'aria condizionata e tutti i servizi ausiliari in esecuzione.

I propulsori a prua e poppa insieme ai motori elettrici collegati agli alberi a scomparsa gemellati consentono di eseguire tutte le operazioni di yacht in modalità silenziosa, incluso il sistema di posizionamento dinamico e le manovre standard.

L'intero sistema prevede la gestione dello yacht con emissioni zero e in silenzio, evitando l'inquinamento di aree protette e ambienti marini. A motore lo yacht è in grado di raggiungere la velocità di crociera di 15 nodi.

COPERTA - Il layout innovativo è un ulteriore sviluppo del concetto Wally di living esterno-interno, introdotto nel lontano 1998 con Tiketitan. Il salone principale e il pozzetto per gli ospiti sono sullo stesso piano, senza gradini, migliorando lo stile, la sicurezza e il comfort. Inoltre, il ponte dispone di due pozzetti: uno coperto e uno scoperto. "Una prima mondiale assoluta del nostro 44 metri è poi il terzo pozzetto incorporato a poppa nel piano inferiore", spiega Luca Bassani. "I proprietari possono godere all'esterno di una completa privacy".

INTERNI - Gli interni, sviluppati da Wally con gli Architetti Droulers e lo Studio Mario Sculli, hanno alcune inevitabili "chicche" come l'area armatoriale con due letti queen-size, due suite per lui e lei (una con vasca da bagno)...

IN COSTRUZIONE DA PERSICO - Il Wally 145 è attualmente in costruzione nel nuovo cantiere navale aperto da Persico Marine a Massa Carrara, Italia, grazie alla recente partnership strategica con Wally. È una struttura unica al mondo dedicata alla costruzione di mega cruisers in composito: "Siamo molto orgogliosi di questa collaborazione che sfrutta la conoscenza di Wally sviluppata in oltre 20 anni di esperienza nella tecnologia delle costruzioni e nell'ingegneria di sistemi e il nostro ruolo di leader nella costruzione di yacht ad alte prestazioni", dichiara Marcello Persico, CEO di Persico Marine. "Siamo sicuri che questo mega yacht sarà l'inizio di una storia di successo".

La data del varo è prevista per maggio 2019.

Il portafoglio Wally di yacht in costruzione comprende anche altri due yacht a vela, il wallycento numero 4 e il Wally 93 che saranno varati a luglio 2017 e nella primavera 2018.

wally.com

 

 

SCHEDA TECNICA PRELIMINARE

length                              44,20 m

beam                               9,50 m

draught                            4,5 m  keel up – 7,2 m   keel down 

displacement                   171 tons                                        

sail area upwind              1.038 m2

sail area downwind         1.968 m2

accommodation              8 guests + 8crew

exterior design                German Frers/ Wally/Luca Bassani

interior design                Wally/Droulers Architecture/Studio Sculli

interior styling                Droulers Architecture

naval architecture           German Frers Naval Architecture

structural engineering    Pure Design & Engineering  

builder                             Persico Marine, Italy / Wally Superyachts

classification                  RINA Malta Cross

construction type            vacuum consolidated/autoclaved Pre-preg composite

deck finish                      teak

mast and boom               Southern Spars

rigging                            EC6 / Carbo-Link

sails                                 North Sails

hydraulics                       Cariboni

propulsion system          2 x MAN D2676LE425 478 kW @ 2.100 rpm

                                        2 x electric engines 60 kW

                                        2x retractable shaft lines Shipmotion RPS 60C

speed (under power)       15 knots

electric plant                   2 x generator variable speed 120 kW

                                        high power DC-BUS system

                                 2 x battery packs lithium-ion 100 kW each

DPS system                     Navis

air conditioning              248.000 BTU/h

watermaker                     1.200 l/h

fresh water                      3.000 liters

fuel                                  15.000 liters

communication system  Furuno, 2 x SatTv antenna INTELLIAN v80G

navigation system           Furuno and B&G

entertainement system   B&O, 2x SatTv antenna INTELLIAN t80W

Commenti