SEGUICI ANCHE SU

Storia | Cultura > Vela solidale

16/10/2017 - 14:24

Progetti e valori

A Lovere (Iseo) la
vela è inclusiva

Varato I lake Iseo Racing, progetto che unisce velisti disabili e non in una regata offshore, con gli ex paralimpici Marco Gualandris e Fabrizio Olmi

 

Forte delle significative esperienze dei velisti paralimpici Marco Gualandris (AVAS Lovere) e Fabrizio Olmi (LNI Milano) alle Paralimpiadi di Atene 2004, Pechino 2008, Londra 2012, Rio 2016 e la realizzazione di progetti di promozione sportiva e di volontariato, l'Associazione Disvela, ha portato a termine il progetto I lake Iseo Racing, che ha visto la partecipazione di un equipaggio composto da velisti disabili e velisti non disabili al Campionato Velico del Sebino.

Domenica 15 ottobre, con la regata offshore Trofeo Bertuetti organizzata dall' Associazione Nautica Sebina di Sulzano, si è concluso il Campionato. Otto le regate in formato inshore e offshore, 23 le imbarcazioni stazzate ORC che si sono sfidate in una cornice unica: il Lago d’Iseo. Una bellissima avventura durata sei mesi, in cui il Team Disvela ha diffuso a 360 gradi la passione per lo sport della vela e soprattutto una visione inclusiva dello sport.

Il Sonar ITA 685 Disvela.it (LNI Milano), termina il Campionato al 2° posto assoluto in classifica generale, dietro al Soling ITA 215 - Dream Team (AVAS Lovere), a seguire l’Ufo 22 ITA 69 - Funtasma Junior (CVS Sarnico).

L’Associazione Disvela ringrazia tutti coloro che hanno preso parte al progetto, in acqua e a terra. E i sostenitori: Comune di Lovere, Porto Turistico di Lovere, Lucchini RS, Fondazione Cariplo, Monteisola Corde.

http://www.disvela.it

Commenti