SEGUICI ANCHE SU

Storia | Regata > Vela Oceanica

03/06/2018 - 12:01

Ocean Race, il futuro

La nuova Volvo
riparte da Volvo

La regata intorno al mondo Volvo Ocean Race inizia l'ultimo mese dell'edizione 2017-2018, e arriva la notizia (attesa) del cambio di proprietà dell'evento: Volvo Group e Volvo Cars, titolari della regata negli ultimi 20 anni, lasciano le redini alla Atlant Ocean Racing Spain, newco guidata da Richard Brisius, che è già da alcuni mesi al timone. Cosa cambierà (a cominciare dal nome)? RICHARD BRISIUS PARLA A VOR STORIES

 

L'edizione in corso della Volvo Ocean Race non era neanche iniziata, che c'era stata la prima mini-rivoluzione: Richard Brisius, svedese, nuovo CEO dell'evento al posto dell'inglese Mark Turner. Era stato subito chiaro che oltre agli uomini cambiavano le visioni, e che la regata stava vivendo una fase di rinnovamento. La barche viravano e strambavano sugli oceani del mondo, e intanto a terra si strambava negli uffici. Il problema sollevato da Volvo, sponsor s torico e strettissimamente legato a questa regata avventura, riguardava aspetti economici, organizzativi e di comunicazione. Da queste riflessioni è nata lentamente la soluzione annunciata in questi giorni, con l'edizione ancora in corso.

La prossima Volvo Ocean Race si chiamerà ancora così? Volvo non è più la proprietaria della regata, ma resterà coinvolta, forse anche a livello di naming. Di sicuro riducendo l'impegno economico, che nelle ultime edizioni era cresciuto in funzione del lancio della nuova classe VO65. Un riposizionamento, guidato dallo svedese Brisius, che covrebbe garantire una transizione più morbida, rispetto alle visioni estreme di Turner che avrebbe voluto varare subito una nuova classe VO60 simile o intercambiabile con l'IMOCA. La strada di Brisius, per tenere legata Volvo alla regata, è conservare i VO65 per ammortizzarne i costi, e aprire a una seconda classe, ma già esistente (l'IMOCA 60 attuale può andare benone), in modo da aumentare il numero di barche ed equipaggi coinvolti e quindi la comunicazione e l'impatto dell'evento. Buon lavoro.

GUARDA QUI SU SAILY TV LA PUNTATA DI VOR STORIES CON L'INTERVISTA A RICHARD BRISIUS CHE PARLA IN ITALIANO

La prossima edizione della regata nel 2021, con una nuova proprietà - Mentre la Volvo Ocean Race 2017-18 si avvicina a un finale emozionante a L’Aja in giugno, gli organizzatori confermano che la prossima edizione partirà nel 2021, con una nuova proprietà Atlant Ocean Racing Spain, guidata da Richard Brisius, Johan Salén e Jan Litborn acquisirà la Volvo Ocean Race da Volvo Group e Volvo Cars, che sono state co-proprietarie dell’evento negli ultimi 20 anni.

Brisius, Salén e Litborn posseggono una lunga esperienza nel settore della più importante regata intorno al mondo, avendo lavorato con sette campagne della Volvo Ocean Race negli ultimi 28 anni. Brisius e Salén hanno iniziato la loro carriera come velisti nell’edizione 1989-90 race, prima di diventare team manager di successo, ottenendo vittorie con EF Language (nel 1997-98) e Ericsson 4 (nel 2008-09). Più recentemente hanno guidato Team SCA, l’equipaggio completamente femminile che ha preso parte all’ultima edizione della regata.

Nel novembre 2017, Brisius e Salén sono stati nominati Presidente e co-Presidente della Volvo Ocean Race. “La storia di questo giro del mondo è fonte di speranza e il futuro è molto promettente.” Ha dichiarato Richard Brisius. “Sono onorato di poter lavorare con alcuni dei migliori atleti e professionisti dello sport della vela, e con i partner e le città sede di tappa. Sono stato fortunato perché molti dei miei sogni si sono avverati. Prima il sogno di partecipare a questa regata, poi il sogno di diventate un team manager, il sogno di gestire il giro del mondo e infine oggi il sogno di poter guidarne il futuro. Siamo coinvolti sul lungo periodo e siamo decisi a rendere la regata sempre più forte come evento globale di primo piano e sostenibile. Non vedo l’ora di essere parte dell’evoluzione di questa regata unica, lavorando con i team, le città, Volvo e tutti i nostri stakeholder."

VERSO DUE CLASSI AL VIA NEL 2021: VO65 AFFIANCATI DA UN'ALTRA CLASSE GIA' ESISTENTE (IMOCA)? - Gli organizzatori stanno pensando all’ipotesi di avere due classi di barche alla partenza del giro nel 2021, potenzialmente mantenendo l’attuale barca, il Volvo Ocean 65 e aggiungendo un’altra classe, che deve ancora essere scelta, che parteciperanno alla stessa regata. “Continueremo sulla via dell’innovazione, e fa ben sperare che fin dal primo giorno possiamo pensare sul lungo termine, poiché abbiamo già le risorse per la prossima regata.” Ha affermato Johan Salén. “Aprire la regata a un’altra classe esistente ci permetterebbe di poter disporre di un parco di barche adatte al giro del mondo, molto tecnologiche. Crediamo che questo sia il modo per coinvolgere i migliori velisti del mondo, con una classe che incoraggi lo sviluppo e sia al vertice del nostro sport.”

Il management attuale della Volvo Ocean Race continuerà a lavorare con gli stakeholder nelle prossime settimane per portare la regata al prossimo livello da un punto di vista commerciale e sportivo, con l’idea di dare maggiori dettagli entro la fine dell’edizione attuale. Benché la prossima regata partirà nel 2021, altre significative attività sportive si potrebbero svolgere il prima possibile, in modo da offrire agli stakeholder un periodo di attivazione più lungo in preparazione della prossima regata e dare ai futuri team l’opportunità di creare un programma di allenamento esteso.

Volvo Cars resterà come sponsor della regata 2021, mentre ci sono già trattative in corso con le attuali città ospitanti e gli sponsor per il 2021 e per il periodo precedente la regata. “La Volvo Ocean Race è stata un grande strumento per costruire una relazione con i nostri clienti, per rafforzare il marchio Volvo e per presentare la nostra società e i nostri prodotti a un pubblico globale.” Ha detto Kina Wileke, Executive Vice President della Comunicazione di Volvo Group.

“Dopo vent’anni crediamo sia arrivato il momento di dare la responsabilità di questo prestigioso evento a una proprietà nuova e capace, che possiede l’esperienza e il know-how necessari per svilupparlo ancora di più.” Ha dichiarato Björn Annwall, Senior Vice President di Volvo Cars. “Volvo Cars continuerà a supportare la prossima edizione della regata come sponsor con un’attenzione speciale al tema della sostenibilità.”

L’attuale edizione della Volvo Ocean Race è partita dalla città spagnola di Alicante nell’ottobre 2017 e il programma non subirà variazioni. In mare, la regata è stata incredibilmente coinvolgente e si prepara ad assistere a uno dei finali più serrati della sua storia. A terra, questa edizione della regata sta raggiungendo nuovi standard per quel che concerne la copertura media, la presenza di pubblico nei race village e il coinvolgimento dei fan, oltre ad aver prodotto un significativo impatto economico sulle città sede di tappa. Il finale dell’edizione 2017-18 è mi programma per il 30 giugno a L’Aja, nei Paesi Bassi.

Sezione ANSA: 
Saily - News

Commenti