SEGUICI ANCHE SU

Storia | Barche > Accessori

16/06/2018 - 01:18

Aziende celebri in crisi

Henri-Lloyd è in
amministrazione

Effetto Brexit? Il marchio inglese Henri Lloyd, uno dei più antichi e famosi brand di abbigliamento sportivo e nautico, è entrato in amministrazione controllata, a causa delle "difficili condizioni del mercato"

 

Chi non ha avuto un capo Henri Lloyd? Fondato a Manchester nel 1963 dall'ex soldato polacco Henri Strzelecki, il marchio è cresciuto fino a diventare una azienda internazionale. La crisi e lo stato di amministrazione controllata riguarda sia la fabbrica che 31 negozi. La società ha comunicato quanto segue: “Chris Ratten e Jeremy Woodside di RSM Restructuring Advisory sono stati nominati amministratori di Henri Lloyd e Henri Lloyd International dalla data dell'8 giugno 2018." C'è preoccupazione per i numerosi posti di lavoro che sarebbero a rischio.

Da brand globale Henri Lloyd ha inoltre rivenditori in molti paesi europei, e in Australia. Il fondatore Strzelecki si era unito in affari con Angus Lloyd. Furono loro a creare il mito ‘Waterproof Henri’ e furono insigniti dell'Ordine dell'Impero britannico nel 1985.

Dagli amministratori intanto trapela: “E' ancora presto, ma stiamo parlando con potenziali terze parti interessate a investire nella compagnia, e lavoriamo con i nostri advisor per avere un quadro completo del business e delle strategie per massimizzare il ritorno per i creditori."

Negozi flagship di Henri Lloyd nel Regno Unito sono a Cowes, Lymington, Beaumaris, più due a Devon. L'abbigliamento Henri Lloyd è stato usato dal team Land Rover BAR all'ultima America’s Cup.

Sezione ANSA: 
Saily - News

Commenti