SEGUICI ANCHE SU

Storia | Regata > Vela Oceanica

29/11/2017 - 10:06

Barche con l'anima

Clamorosa Tenace
Ritorna da sola

Il Class 950 di Michele Zambelli, Tenace Illumia, abbandonato 5 mesi fa dal navigatore romagnolo durante una burrasca nell'Atlantico del nord, è atterrata, da sola, sulla costa occidentale dell'Irlanda, a Brandon Bay, dopo 2500 miglia percorse nelle correnti

 

di Christophe Julliand

Tenace, il Classe 950 con cui Michele Zambelli partecipava alla Ostar l'estate scorsa è stata ritrovata sulla costa occidentale dell'Irlanda. Partito da Plymouth sula costa Sud dell'Inghilterra verso gli Stati Uniti, in ottima posizione in classifica e dopo aver superato una profonda depressione, proprio quando il peggio sembrava passato, lo skipper di Rimini aveva dovuto abbandonare la barca quando si trovava a 300 miglia a SW di Terra Nova in seguito a una collisione con un oggetto non identificato. http://www.saily.it/it/article/ostar-burrasca-sos-da-3-barche

Tenace di nome e di fatto - Portata dalle correnti, lo scafo rovesciato ha percorso oltre 2.500 miglia in 5 mesi prima di arenarsi sulla spiaggia di Brandon Bay. Michele Zambelli ha dichiarato la sua intenzione di andar a recuperare il relitto per riportarla in Italia sottolineando il valore affettivo che lo lega a Tenace costruita in origine da Alessandro Bruno, skipper scomparso in seguito a un incidente di sci nell'inverno 2013, pochi mesi dopo il varo.

"Sono contentissimo, soprattutto per Renata Mazzola, la proprietaria di Tenace. Per noi ha un grande valore affettivo e riportarla in Italia è solo il naturale epilogo della sua storia. Si, solo valore affettivo, perché Generali ha già coperto tutti i costi della perdita della barca.”

Obiettivo Figaro? - In una chiacchiera con il sito Sailing Sardinia, Zambelli ha evocato i suoi progetti futuri: “Dopo un periodo di incertezza sul da farsi, ho deciso: mi cimento nella competizione più dura, quella con i Figaro in particolare la transatlantica in doppio AG2R aggiungendo che il suo sogno sarebbe farla con Pietro D'Alì che l'ha già vinta." Correva l'anno 2006. Appena tornato dalla MIni Transat 2015, Zambelli aveva già espresso la sua intenzione di entrare nel circuito del monotipo oceanico ma non aveva trovato il budget. Che sia questa la volta buona?

Commenti