SEGUICI ANCHE SU

Storia | Cultura > Scuole vela

04/07/2018 - 14:32

Molto utile e molto diletevole

Caprera: corso di
vela e ambiente

Partono al Centro Velico Caprera i primi corsi di navigazione, ambiente e cultura, novità 2018. La didattica sul cabinato unita alla scoperta delle meraviglie naturali e storiche di luoghi incantevoli del Mediterraneo. A bordo oltre all'istruttore anche un biologo marino. Date e costi

 

Salpa Sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto di biologia marina e di storia marinara, il naturalista Stefano Nannarelli, che farà da “guida” alla scoperta o ri-scoperta del mare.

Su un’imbarcazione a vela di 47 piedi, ai partecipanti è offerta l’occasione unica di godere del fascino della natura incontaminata dell’Arcipelago de La Maddalena e della vicina Corsica. Insieme alla parte di didattica velica, gli allievi potranno avvicinarsi con un approccio empirico ad attività di salvaguardia e monitoraggio della fauna e della flora marina autoctona, per scoprire o ri-scoprire il mare nella sua totalità.

Quattro gli itinerari previsti. La scelta del percorso dipenderà dalle condizioni meteomarine ma questo non sarà un problema perché il perimetro di navigazione si estende dall’Isola di Tavolara fino all’Isola dell’Asinara passando per le Bocche di Bonifacio e potendosi spingere fino alla riserva naturale di Scandola, Baia d’Elbo e Girolata in Corsica. Uno specchio acqueo molto ampio ricco di porti, cale naturali e ridossi dove poter navigare in tutta sicurezza.

Si tratta di un corso di sensibilizzazione e scoperta del mare nel quale sarà senz'altro possibile svolgere alcune attività di monitoraggio” ha dichiarato Nannarelli nel corso dell’incontro di presentazione tenutosi lo scorso 12 giugno a Milano “Per esempio, considerato che la zona è quella del Santuario dei cetacei, raccoglieremo dati sulle presenze e, attraverso la fotoidentificazione degli individui cercheremo di scoprire, nel tempo, le abitudini delle specie che incontreremo. 

"Ci interessa anche monitorare l’eventuale presenza di specie aliene, o ancora, la valutazione della presenza di plastiche in mare, che pensiamo di realizzare calando un retino da plancton in acqua per una o due ore al giorno. Gli allievi potranno scoprire e apprezzare le differenze tra la fauna neritica, cioè quella sotto costa, e quella pelagica. Il tutto con un approccio empirico e orientato al coinvolgimento degli allievi, senza eccessive pretese di scientificità”.

I corsi si terranno con cadenza settimanale a partire da Sabato 21 luglio fino a Sabato 8 settembre. Le iscrizioni stanno già riscontrando un grande successo e c’è ancora disponibilità da Sabato 11 agosto in poi. Età minima 18 anni. Costo per persona a partire da € 950,00 escluse spese di trasferta, voli o traghetti.

https://centrovelicocaprera.it/corsi/corso-navigazione-cabinato-cultura-ambiente/

Sezione ANSA: 
Saily - Scuola Vela e Giovani

Commenti