SEGUICI ANCHE SU

Storia | Cultura > Vela solidale

10/07/2017 - 17:01

Le ruote continuano a girare

Andrea Stella-WoW
Spirito ambientale

Il Ministero dell’Ambiente riconosce la sostenibilità ambientale di WoW Wheels on Waves, la traversata atlantica del catamarano “Lo Spirito di Stella” privo di barriere architettoniche che porta da un capo all’altro del mondo il messaggio del rispetto sociale dei diritti delle persone con disabilità. Come è andata la traversata atlantica e come proseguirà il viaggio verso Venezia

 

L’Associazione Lo Spirito di Stella ha firmato un Accordo Volontario con il Ministero dell’Ambiente impegnandosi a studiare e quindi a ridurre le emissioni dei gas ad effetto serra durante il viaggio del catamarano da Miami a Venezia in nome dei diritti delle persone con disabilità. Grazie all’analisi scientifica effettuata dal Consorzio Universitario di Ricerca Applicata di Padova la traversata atlantica del progetto "WoW" sarà riconosciuta dal Ministero come la prima traversata climate friendly.

Il progetto WoW-Wheels on Waves, la traversata atlantica del catamarano “Lo Spirito di Stella” privo di barriere architettoniche che porta da un capo all’altro del mondo il messaggio del rispetto sociale dei diritti delle persone con disabilità, si impegna a perseguire in modo certificato e trasparente un approccio attento alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente.

Nello specifico, durante tutto il viaggio del catamarano accessibile dagli Stati Uniti fino in Italia per consegnare a Papa Francesco la Convenzione dei Diritti delle Persone con Disabilità, il progetto si impegna ad analizzare e quantificare le emissioni di gas ad effetto serra, identificare gli interventi per la loro riduzione e individuare le possibili misure per la compensazione delle emissioni residue, seguendo uno specifico programma di “analisi e riduzione dell’impronta climatica”.

Il programma è stato riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente con la sottoscrizione di un Accordo Volontario di sostegno alle politiche ambientali europee, in linea con l’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici di cui proprio in questi giorni si discute approfonditamente a livello dei principali governi mondiali. In particolare il Ministero dell’Ambiente, con la propria collaborazione istituzionale, fornirà il riconoscimento ufficiale della metodologia di calcolo d’inventario e dei risultati ottenuti.

L’attività scientifica è condotta dal Consorzio Universitario di Ricerca Applicata (C.U.R.A.) dell’Università degli Studi di Padova, coordinato dal Professor Scipioni, una realtà consolidata di ricerca specializzata nelle complesse problematiche connesse al tema della sostenibilità ambientale, che vanta una ampia esperienza nella conduzione di studi di Life Cycle Assessment, Carbon e Water Footprint, nella creazione di sistemi di gestione ambientale e della sicurezza, nella consulenza mirata alle certificazioni ISO 9001, ISO 14001, OHSAS 18001, ISO 50001, SA 8000, alla Registrazione EMAS, fino alla creazione e ottenimento di marchi d'area e di prodotto.

Oltre alla collaborazione per identificare le procedure operative e le misure di sensibilizzazione degli equipaggi che si alterneranno a bordo finalizzate ad una gestione ecosostenibile della traversata, C.U.R.A. ha appositamente elaborato un “programma di lavoro”, validato dal Ministero dell’Ambiente, per il calcolo dell’inventario delle emissioni di GHG (greenhouse gas, o gas serra) e delle successive fasi di minimizzazione e/o compensazione delle stesse. Si tratta di un programma pilota di valenza scientifica che, perfettamente in linea con il progetto WoW, si pone l’obiettivo di diffondere sensibilità e consapevolezze nuove di carattere ambientale.

IL VIAGGIO DI “WOW” - “WoW” è un progetto dell’Associazione “Lo Spirito di Stella”, nata nel 2003 dal sogno di Andrea Stella di tornare a navigare nonostante la sedia a rotelle. È un viaggio lungo sei mesi, dagli Stati Uniti fino a Venezia, a bordo del catamarano “Lo Spirito di Stella”, il primo al mondo completamente accessibile. Il catamarano è salpato lo scorso 26 aprile da Miami. Il 26 maggio è iniziata la traversata oceanica di tre settimane da New York fino al Portogallo. Prima di partire, Andrea Stella ha incontrato il Segretario Generale dell’Onu Antonio Guterres per prendere in custodia la “Convenzione per i Diritti delle Persone con Disabilità”, ratificata da 166 Paesi nel mondo, che sarà consegnata a Papa Francesco a settembre quando il catamarano arriverà a Roma.

La traversata atlantica si è conclusa il 25 giugno con l’arrivo del catamarano accessibile al porto di Portimão. Il 13 luglio riprenderà il viaggio verso le altre tappe europee in attesa di arrivare in Italia per l’udienza in Vaticano, durante la quale i membri del progetto saranno insigniti del titolo di “Ambasciatori della pace nel mondo”. Dalla capitale il catamarano ripartirà per concludere le ultime tappe del viaggio fino al porto di Trieste, dove la barca parteciperà l’8 ottobre alla Barcolana 2017. Il viaggio si concluderà con l’arrivo a Venezia previsto per il 15 ottobre.

Queste le tappe del viaggio: 26/04-04/05: Miami (Florida)-Norfolk (Virginia) 06/05-09/05: Norfolk (Virginia)-Annapolis (Maryland) 12/05-16/05: Annapolis (Maryland)-Great Kills (New York) 17/05-18/05: Great Kills (New York)-New York (New York) 26/05-15/06: New York (New York)-Isole Azzorre (Portogallo) 17/06-30/06: Isole Azzorre (Portogallo)-Portimão (Portogallo) 13/07-18/07: Portimão (Portogallo)-Gibilterra (Regno Unito) 20/07-26/07: Gibilterra (Regno Unito)-Cartagena (Spagna) 28/07-03/07: Cartagena (Spagna)-Valencia (Spagna) 05/08-10/08: Valencia (Spagna)-Barcellona (Spagna) 12/08-20/08: Barcellona (Spagna)-Marsiglia (Francia) Tappe in Italia: 21/08-27/09: Marsiglia-La Spezia 30/08-01/09: La Spezia-Rosignano 03/09-05/09: Rosignano-Roma 08/09-10/09: Roma-Napoli 13/09-15/09: Napoli-Messina 16/09-25/09: Messina-Rimini (San Marino) 30/09-02/10: Rimini-Trieste 08/10-15/10: Trieste-Venezia 

IL PROGETTO EDUCATIVO "PINKSIE THE WHALE" - “PinksieOnWow” è un’iniziativa sociale nata dall'incontro tra la balena rosa di “Pinksie the Whale” e “Wow-Wheels on Waves”, la sfida di Andrea Stella che percorre il mare facendosi portatore dei diritti delle persone con disabilità. “Pinksie the Whale” è un progetto educativo lanciato a Londra nel 2012 con la missione di insegnare ai bambini fin dai primi anni dell’apprendimento il valore della diversità e il rispetto di sé e degli altri attraverso l’arte e la creatività.

Ogni anno il team di Pinksie, i cui progetti in Italia sono promossi dall’Associazione Mercurio, lavora con scuole, artisti, gallerie, musei e organizza laboratori creativi, mostre ed altri eventi che hanno il vantaggio ulteriore di raccogliere fondi per bambini in difficoltà. “Pinksie the Whale” e L’Associazione Lo Spirito di Stella sono unite dal medesimo obiettivo e condividono gli stessi valori: le due realtà hanno quindi deciso di collaborare per dimostrare come, attraverso il viaggio del catamarano, la diversità possa trasformarsi in un’opportunità, rendendo anche i bambini protagonisti di questa grande avventura. Pinksie sarà sempre a bordo durante il viaggio di “WoW”.

Il progetto “WoW” si svolge con il patrocinio delle Eccellentissime Reggenze della Repubblica di San Marino, dello Stato Maggiore della Difesa, del Centro Velico Caprera e del Ministero dell’Ambiente, con la collaborazione dell’Associazione Mercurio e con la partnership di Pirelli, Rigoni di Asiago, KlaxonMobility, Montegrappa, Tigotà, Estel, Innovest, Generali, Formaggio Piave Dop, Sgambaro, Acquaviva,Antica Tostatura Triestina, Pirati dei Caraibi Disney, Acamedy, C.U.R.A e Areaseb.

www.wheelsonwaves.com

In sei mesi di viaggio da Miami a Venezia il catamarano avrà viaggiato oltre 6000 miglia e attraversato i due continenti per lanciare un importante appello ad abbattere le barriere fisiche e mentali. Facendosi bandiera dei diritti delle persone disabili, la barca ha accolto e accoglierà nei prossimi mesi a bordo persone di età, di origine, età, cultura e abilità differenti, una grande “famiglia inclusiva” che imparerà a vivere in armonia, rispettando e valorizzando le proprie diversità.

Prima di riprendere la rotta verso Gibilterra, il catamarano accessibile sosterà fino a giovedì 13 luglio al porto di Portimão. Andrea Stella e l’equipaggio che lo ha accompagnato in questa grande impresa si daranno il cambio a bordo con altre quattro persone. Assieme ad Andrea Stella scenderanno dalla barca la compagna Maria Foscarini (44 anni, artista di Thiene), Gino Bigai (44 anni tetraplegico, tecnico informatico di Sesto al Reghena nella provincia Pordenone), Daniele Passoni (53 anni, architetto di Lignano Sabbiadoro), Marco Faggin (45 anni, analista di sistemi di Udine) e Roberto Dal Tio (49 anni, imprenditore di Susegana nella provincia di Treviso), che con Andrea Stella fanno parte dell’Asd Tiliaventum di Lignano Sabbiadoro con cui “Lo Spirito di Stella” collabora in numerose attività legate agli sport del mare rivolte alle persone con disabilità.

Rimarranno a bordo, invece, il capitano Stefano Locci (30 anni di Caldonazzo, nella provincia di Trento) e il sailor Matteo Baldi (22 anni, istruttore nautico di Chiavari nella provincia di Genova) che guideranno la barca per l’intero viaggio di “WoW” e accoglieranno i protagonisti della prossima tappa: Stefano Porro (53 anni, paraplegico, fotografo di Milano), Maria Luisa Dissegna (52 anni, giornalista di Vicenza), Valentina Cirio (33 anni, fisioterapista di Verona), Tommaso Fara (46 anni, cuoco di Milano) e Simone Scontrino (35 anni, atleta velico della Marina Militare dello Stato Maggiore della Difesa, residente a Marsala).

Commenti